Migranti, quasi 200 sbarchi nella notte a Lampedusa, hotspot allo stremo

Ancora una nottata di arrivi di barchini e sbarchi di migranti a Lampedusa. A attraversare il Mediterraneo quasi in duecento stavolta.  

A bordo le imbarcazioni trasportavano anche decine di minori. E l’hotspot contrada Imbriacola è ritornato a riempirsi.

È stata un’altra notte di sbarchi questa a Lampedusa. Questa volta sulle coste dell’isola siciliana nel giro di  poche ore sono approdati 192 migranti. A intercettare la prima carretta del mare – di nove metri – la Guardia di finanza. La barca viaggiava a circa 15 miglia da Lampedusa. Il barchino trasportava 54 migranti, tra i quali anche un minore, di varie nazionalità. Verso l’una di notte, invece, a Cala Francese i carabinieri hanno incrociato 35 persone (10 i minori) che erano riuscite ad approdare in autonomia. Non c’è traccia della barca impiegata per attraversare il mare.

Ma lo sbarco più corposo si è verificato attorno alle 4.30. È allora che al molo Favaloro sono approdati in 103. Tra di loro anche una donna e due minori. L’imbarcazione – lunga dieci metri – su cui erano a bordo è stata intercettata dal pattugliatore dei finanzieri verso le 3 di notte. Navigava a 12 miglia dalle coste dell’isola di Lampedusa. Per tutti i migranti, dopo i primi esami sanitari, è giunto il trasferimento nell’hotspot di contrada Imbriacola. Che adesso è ritornato di nuovo a riempirsi. Nella struttura infatti sono ospitate 654 persone.