Lampedusa, sbarchi senza fine: oltre 400 arrivi nella notte sulle coste dell’isola

Approdi no stop sulle coste dell’isola siciliana. Stanotte più di quattrocento migranti sono sbarcati nel giro di poche ore.

Più di mille i migranti accolti da ieri, quando erano sbarcate quasi settecento persone. Ormai al collasso le strutture di accoglienza

Sembra non esserci fine per gli sbarchi sulle coste di Lampedusa. Otto gli approdi solo stanotte. In appena quattro ore – dalla mezzanotte alle quattro del mattino – sono sbarcati 433 migranti. Che si sommano ai 698 di ieri, con 17 sbarchi consecutivi. Ormai al collasso l’hotspot di contrada Imbriacola.

Le motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza hanno fato la spola per tutto il giorno al molo Favaloro. Prima coi due gruppi di 62 (tra i quali 2 donne e 6 minori) e 77 migranti (una donna a bordo) arrivati autonomamente nell’isola quando erano da poco passate le 23. I carabinieri e i finanzieri li hanno incrociati alla spiaggia della Guitgia e a Cala Pisana. Recuperate e sequestrate le barche usate per la traversata del Mediterraneo.

L’ultimo sbarco alle 4.30 del mattino

Poco dopo la mezzanotte, la Guardia costiera ha sbarcato al molo Favaloro 53 persone. Le avevano rintracciate a 40 miglia dalle coste dell’isola siciliane. Assieme a a loro altri due gruppi di 97 e 86 (tra loro una donna e 16 minori) migranti intercettati dalla Capitaneria di porto e delle Fiamme gialle sempre a circa 40 miglia dall’isola. A 7 miglia, invece, viaggiavano 82 persone, con 9 donne a bordo, mentre altri 19 migranti di varie nazionalità sono stati fermati sempre dai finanzieri vicino a Lampione. Con loro viaggiavano anche 7 donne e il barchino, dopo aver trasbordato i migranti, è stato lasciato andare alla deriva.

Provengono dalla Tunisia, invece, i 12 migranti incrociati dalla Capitaneria di porto a otto miglia da Lampedusa. Sono approdati al molo Favaloro verso l’una. Gli ultimi ad arrivare sulla più grande delle Pelagie, tra le 3 e le 4.30 del mattino, sono stati due gruppi. Il primo composto da 10 tunisini. Li ha intercettati la Guardia di finanza all’entrata del porto. Mentre il secondo, di 74 migranti (tra i quali 29 donne) ha raggiunto da solo il molo commerciale.