Caffé: come sostituirlo per svegliarsi già al 100%

Bere una buona tazza di caffè per svegliarsi al mattino è un momento imprescindibile per tante persone. Non tutti però possono concederselo, ecco dunque come sostituirla.

bevande sostituti caffè-meteoweek.com

In Italia bere caffè è un rituale che non serve solo a caricarsi e a darsi la sveglia, ma possiede anche una valenza sociale, di ritrovo, come quando si invita qualcuno al bar, a casa propria, o a fare una pausa, con la scusa di assumere questa bevanda veloce e facile da preparare. Come accennato ci sono però delle situazioni che impediscono il consumo di questa bevanda, ecco come risolvere il problema.

LEGGI ANCHE: Balayage: la nuova moda dell’estate 2022, che cos’è e come si fa

Caffé: pregi e difetti

Il caffè riduce la sensazione di sonno e funziona da stimolante. La dose giusta giornaliera però è di 300 mg, tre tazzine di caffè espresso. In realtà però ciascuna persona ha un diverso livello di tolleranza, ad alcuni infatti la caffeina può causare insonnia o nervosismo, oppure bruciori e reflusso gastrico.

Tutte le più valide alternative

bevande alternative caffè-meteoweek.com

Ecco alcune alternative:

  • caffè d’orzo: viene ottenuto con l’infusione di orzo macinato. E’ privo di proprietà eccitanti, è diuretico e favorisce la digestione. Può essere assunto anche da persone diabetiche o cardiopatiche, è sconsigliato però per chi soffre di celiachia
  • tisana con guaranà: sostanza che deriva dalla pianta Paulina Capuana, la guaranina è molto simile alla caffeina, la si può sciogliere in acqua calda o aggiungerla ad altre bevande
  • succo di erba di grano: è un mix di vitamine, sostanze minerali, proteine ed enzimi che favoriscono la digestione.
  • caffè verde: si tratta di chicchi di caffè utilizzati ancora verdi, l’estratto presenta una dose minore di caffeina, si trova in polvere o in capsule
  • ginseng: favorisce il recupero delle energie, possiede anche proprietà antidepressive e migliora la risposta del sistema nervoso centrale.
  • caffè alla cicoria: ha un sapore leggermente amarognolo e deriva dalla radice di cicoria. Abbonda di vitamine e sali minerali, gode di proprietà digestive.
  • tè matcha: proviene dal Giappone ed è molto ricco di vitamine, sali minerali, carotene. Aumenta l’attenzione, è un antiossidante naturale e ha proprietà digestive e disintossicanti.

LEGGI ANCHE: Smalto ai piedi: come applicarlo in modo perfetto

  • latte d’oro: i suoi ingredienti sono latte e curcuma, non contiene caffeina, ha una funzione antiossidante