Assegno Unico: non solo ISEE, perché alcuni percepiscono poco mentre altri arrivano a €1000

L’arrivo dell’assegno unico universale è stata una vera e propria rivoluzione per quello che riguarda le erogazioni dello Stato nei confronti delle famiglie italiane.

Le famiglie italiane con i figli a carico stanno patendo molto a causa di questa forte inflazione.

Pixabay

Tutto aumenta sempre nelle spese di tutti i giorni e chiaramente quando si hanno figli a carico le spese sono molte di più. Tante famiglie italiane stanno avendo difficoltà ad andare avanti e quindi l’assegno unico diventa uno strumento veramente prezioso.

Ecco perchè vale cifre diverse

Eppure l’assegno unico può arrivare a valere cifre profondamente diverse.

Pixabay

Ci sono famiglie che percepiscono pochissimo di assegno unico mentre invece ci sono altre che arrivano tranquillamente a superare i €1000 al mese. Cerchiamo di capire perché non è semplicemente una questione di ISEE. Innanzitutto l’assegno unico è parametrizzato sia l’ISEE che al numero dei figli. Quindi le famiglie percepiscono l’assegno unico in base a questi due fattori. Se una famiglia ha un ISEE basso e quattro figli a carico può facilmente percepire €1000. Tuttavia una questione importante relativa all’assegno unico è proprio quella dei bonus cumulabili.

I bonus cumulabili

Infatti lo scopo dell’assegno unico universale è stato proprio quello di cancellare tutti gli altri bonus che c’erano prima. Quindi con l’arrivo dell’assegno unico universale arriva una cifra unica erogata alle famiglie ma spariscono anche tutte quelle erogate precedentemente. Molte famiglie sono state scontente di questo fatto perché con l’arrivo dell’assegno unico sono spariti dei bonus molto ricchi ed utili. Eppure non è assolutamente vero che tutti i bonus siano scomparsi con l’arrivo dell’assegno unico. Ci sono ancora bonus cumulabili che possono portare la famiglia ad avere molto di più. Innanzitutto c’è il bonus nido che si può arrivare a chiedere da zero a tre anni di vita del bimbo e che può essere prezioso. Infatti per una famiglia con ISEE basso, assegno unico più bonus nido arrivano a valere addirittura 445€ al mese.

I bonus che lo potenziano sono tanti

Ma poi da 5 a 18 anni c’è anche il bonus musica che vale €1000 all’anno di detrazione IRPEF. Il bonus musica è una detrazione irpef al 19% per tutte le spese relative all’educazione musicale del figlio. Ma i bonus più ricchi specialmente in questo periodo sono quelli relativi alla scuola. A livello governativo non esistono più bonus relativi alla scuola ma le regioni proprio in questo periodo dell’anno erogano le borse di studio per gli ISEE bassi che possono arrivare a valere tantissimo. Basti pensare che la regione Lombardia arriva ad erogare ben 2.000 euro per alcuni ragazzi. Non tutte le regioni sono generose come la regione Lombardia tuttavia i bonus scuola-borse di studio per l’anno 2022-2023 possono arrivare a valere tanto.