Gasperini dice addio a un obiettivo di mercato: il nuovo nome sorprende la piazza

Gian Piero Gasperini è stato costretto a rinunciare a uno dei giocatori più inseguiti in questa sessione di calciomercato. Il sostituto scelto dall’Atalanta ha però sorpreso e non poco i tifosi bergamaschi.

La Dea si appresta a iniziare la nuova stagione con un obiettivo ben preciso: tornare a centrare nuovamente un piazzamento europeo.

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta (credit: Ansa)
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta (credit: Ansa)

Sono giorni caldi in casa Atalanta con il club bergamasco che sta cercando di completare la squadra in vista dell’inizio del campionato. La vicenda di Palomino, risultato positivo a un controllo anti-doping, ha gettato ancora più ombre su un ambiente demoralizzato per la mancata qualificazione in Europa e per un calciomercato non ancora decollato. L’unica certezza è la conferma di Gasperini, che dopo le voci di un suo possibile addio ha deciso di rimanere.

L’ex allenatore di Genoa e Inter tra le altre ha bisogno di rinforzi soprattutto sulle fasce e in particolare su quella mancina. La partenza di Gosens ha lasciato un vuoto importante che né PezzellaMaehle sono riusciti a colmare nella passata stagione. Per questo motivo gli occhi del nuovo direttore sportivo, Tony D’Amico, erano piombati su un giocatore molto interessante: Nuno Tavares.

Il 22enne portoghese è ormai un esubero nell’Arsenal di Arteta e vuole cambiare aria per trovare continuità. I Gunners, che lo hanno acquistato dal Benfica appena un anno fa per 8 milioni di euro, non si sono però mossi dalla loro posizione di cedere il giocatore solamente in prestito secco. Formula che l’Atalanta non ha accettato, preferendo virare su un altro profilo che piace molto in casa neroblu.

Giovane, italiano e promettente: ecco l’identikit perfetto scelto dall’Atalanta

Il nuovo obiettivo numero uno della dirigenza bergamasca è un giocatore che nella scorsa Serie A si è messo in mostra come uno dei giovani più promettenti del panorama italiano. Si tratta di Fabiano Parisi, classe 2000 in forza all’Empoli, che con Gasperini potrebbe consacrarsi definitivamente a grandi livelli.

Fabiano Parisi, obiettivo di mercato dell'Atalanta (credit: Ansa)
Fabiano Parisi, obiettivo di mercato dell’Atalanta (credit: Ansa)

L’esterno mancino ha disputato ben venticinque partite nella scorsa stagione risultando uno dei migliori dell’ottima annata della squadra di Andreazzoli. Dotato di grande tecnica e qualità atletiche, Parisi è pronto per calcare palcoscenici più importanti e l’Atalanta potrebbe fare al caso suo. Su di lui c’era forte anche il Nizza ma la valutazione del presidente Corsi di circa 10 milioni di euro sembra aver allontanato la pista francese. Nonostante il contratto in scadenza nel 2023 infatti la società toscana proverà a incassare il più possibile visto il 10% sulla futura rivendita che il club dovrà versare alla sua ex squadra, l’Avellino.

Parisi è un profilo che piace senza dubbio a Gasperini, e l’Atalanta, dopo aver quasi visto sfumare definitivamente Tavares, proverà ad affondare il colpo nei prossimi giorni.