Francesco Valdiserri, il commovente post della mamma: “Proveremo a tenere vivo il ricordo di Fra”

Dopo due settimane dal tragico incidente che ha provocato la morte del giovane romano Francesco Valdiserri, la mamma pubblica un commovente post sui social. Tantissimi i messaggi di solidarietà e vicinanza che arrivano alla famiglia, distrutta.

Francesco Valdiserri ha perso la vita in modo orribile, travolto e falciato da una macchina che sfrecciava in via Cristoforo Colombo, a Roma. Il giovane stava camminando sul marciapiede, stava andando a prendere il bus. Ha perso la vita in quella terribile notte di mercoledì 19 ottobre, poco prima di poter compiere i suoi 19 anni.

Francesco Valdiserri, il commovente post della mamma Proveremo a tenere vivo il ricordo di Fra - meteoweek.com
Francesco Valdiserri, il commovente post della mamma: “Proveremo a tenere vivo il ricordo di Fra” (foto via La Repubblica) – meteoweek.com

A strappargli la vita una ragazza poco più grande di lui. La giovane di 23 anni, infatti, l’avrebbe investito mentre viaggiava a 70 chilometri orari sulla sua Suzuki Swift. Sarebbe stata forse una manovra azzardata a provocare l’incidente mortale.

La mamma di Francesco Valdiserri: “Nello strazio, terremo vivo il suo ricordo”

Oggi a ricordarlo è sua madre, Paola Di Caro. Sono trascorse ormai due settimane dalla tragedia, e la donna ha deciso di condividere alcune parole di sfogo su Twitter. “Due settimane fa moriva mio figlio. Stavamo affondando ma un’incredibile onda di affetto ci ha tenuto a galla. Ogni vostra parola ha contato.
Nello strazio, proveremo a tenere vivo il ricordo di Fra. E a batterci per proteggere tutti i Fra del mondo. Grazie”, ha condiviso in un suo ultimo tweet la mamma del giovane 18enne.

E sono tanti i commenti di vicinanza e supporto che arrivano non soltanto alla giornalista, che non ha potuto nemmeno festeggiare insieme al figlio il suo 19esimo compleanno, quanto anche a tutti i famigliari della giovane vittima. “Un abbraccio immenso, un pensiero costante e continuo pieno d’affetto per voi, Paola”, scrive un utente, mentre un altro messaggio recita: “La mia famiglia ha vissuto il vostro dolore. La morte di un figlio non si dimentica ma si può continuare a vivere per trasformare il dolore in qualcosa d’altro. I miei lo hanno fatto ed io non sarò mai grata abbastanza. Il dolore mostra chi siamo. Voi siete brave persone”. E ancora, “nessun genitore dovrebbe affrontare un dolore così grande come la perdita di un figlio”, scrive una donna, mentre un altro utente si appella alla giustizia: “Solidarietà e affetto ancora e sempre. Perché oltre il dolore, lo so, c’è lo strazio dell’ingiustizia. State uniti”.