Multe agli over 50 senza vaccino: per ora tutto confermato, poi si vedrà

Fumata nera sul rinvio o sul congelamento delle multe agli over 50 che non si sono sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

Il governo dovrebbe intervenire in un secondo momento, anche se non è ancora chiaro se le multe saranno cancellate o solo rimandate,

Confermate (per ora) le multe agli over 50 non vaccinati. Nel decreto Aiuti ter il rinvio o la cancellazione delle multe per chi non ha osservato l’obbligo di vaccinazione introdotto dal precedente governo Draghi. Lo stop alle sanzioni dovrebbe rientrare in una misura successiva e non nell’attuale decreto Aiuti.

Fino a nuovo ordine confermate dunque le multe per i quasi 2 milioni di italiani che avevano l’obbligo di vaccinarsi. Mancano però oltre tre settimane all’invio delle multe e l’esecutivo ha ancora tempo per bloccare le sanzioni.

Le multe erano già pronte per essere recapitate, ma il nuovo governo guidato da Giorgia Meloni ha già fatto capire che verranno rinviate o sospese. E nei prossimi giorni dovrebbe trovare il modo di stoppare le multe che, secondo i calcoli di Repubblica, avrebbero fruttato 190 milioni di euro alle casse statali.

Sembra essere sfumata l’ipotesi del congelamento, caldeggiata soprattutto dalla Lega. Il governo Meloni sembra più incline a rinviare piuttosto che a cancellare le multe. Mentre l’esecutivo decide sul da farsi, cosa succederà ora?

Le multe agli over 50 non vaccinati non vengono stralciate: ecco cosa succede

Non si parla di sospensione o cancellazione per le multe agli over 50 non vaccinati nel pacchetto di emendamenti del decreto Aiuti ter. CI sono 4 proposte su accise sul carburante, mutui agevolati per la casa e altro. Ma non c’è l’annunciato emendamento sul congelamento delle sanzioni. Al momento dunque le multe per i non vaccinati sarebbero confermate. L’orientamento prevalente in Fratelli d’Italia sarebbe quello di rimandarle e di non cancellarle.

Ad ogni modo la proposta di cancellazione, anche se dovesse passare, potrà esserci soltanto nel prossimo decreto Aiuti. Dunque le persone che hanno ricevuto la multa dovrebbero prepararsi a pagarla. Il sottosegretario alla salute Marcello Gemmato ha affrontato il problema del pagamento. Vista la crisi economica che ha colpito molti italiani, anche una multa di 100 euro può pesare parecchio. Questa è la linea della Lega, ma il governo sembra pensarla diversamente.

Rinvio o cancellazione: scelta rimandata

Al momento tutto è in stand-by e se le cose non cambiassero sarebbero confermate le multe per circa un milione di italiani. Sui due milioni di multe emanate, infatti, più di 600 mila sono state annullate per motivi di salute o altro da parte di chi le aveva ricevute.

Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega, ha chiesto al ministro della Salute Orazio Schillaci di procedere con una specie di pacificazione. Cancellando cioè le sanzioni da 100 euro previste per tutti gli over 50 che dall’8 gennaio al 15 giugno 2022 non si erano vaccinati. Una scelta ancora rimandata.