Kanye West: “Ho perso 2 miliardi di dollari in un giorno” | La discesa del rapper

La discesa di Kanye West prosegue imperterrita. Il rapper, sui social network, ha affermato di aver perso 2 miliardi di dollari dopo che diversi brand hanno deciso di tagliare i rapporti con lui a causa delle sue dichiarazioni antisemite.

Rapper e produttore discografico, ma anche fashion designer e creatore delle famosissime Yeezy. Kanye West è uno degli artisti più influenti degli ultimi anni. Nato ad Atlanta (in Georgia) nel 1977, si è avvicinato al mondo della musica da giovanissimo iniziando a produrre i singoli di artisti del calibro di Jay-Z, The Game, Alicia Keys e Janet Jackson.

Kanye West (fonte web) 02.11.2022-meteoweek.com
Kanye West, le sue dichiarazioni gli sono costate tanto (fonte web)

La sua genialità musicale lo ha portato al successo. Il suo esordio come rapper con la pubblicazione dell’album “The College Dropout” nel 2004 ha segnato una svolta non solo nella sua carriera ma nella scena hip-hop, portandolo alla fama internazionale.

Tanto successo quante polemiche

Nel corso degli anni l’artista ha sempre alternato i successi musicali alle polemiche che, di volta in volta, sono scoppiate in risposta a comportamenti e dichiarazioni poco ortodosse da parte del diretto interessato. Già nel 2015, dopo aver annunciato di essere intenzionato a candidarsi come presidente degli Stati Uniti, ha suscitato molto scalpore per via del suo supporto a Donald Trump. In particolare tra la comunità afroamericana.

Bisogna riconoscere il fatto che Kanye ha sempre saputo come far parlare di sé. Se l’anno scorso ha attirato l’attenzione dei media a causa della rottura con Kim Kardashian (con la quale era sposato dal 2014) e il suo accanimento sui social network verso il nuovo fidanzato dell’ex moglie, in queste settimane è diventato il protagonista di numerose polemiche online.

Tutto ha avuto inizio quando, durante la Fashion Week di Parigi, ha presentato le discusse t-shirt con lo slogan “White Lives Matter”. Il suo gesto ha scatenato diverse reazioni, soprattutto negative, andando ancora una volta a generare il malcontento di molti appartenenti alla comunità afroamericana e denigrando il movimento antirazzista “Black Lives Matter”.

Dopo qualche giorno è stato criticato per via delle sue parole irrispettose nei confronti dello stilista Virgil Abloh, scomparso prematuramente lo scorso novembre. Come se non bastasse, il suo account è stato bannato dai social network dopo aver pubblicato stati antisemiti.

Recentemente è tornato a far infuriare il web: in un’intervista, infatti, si è messo a parlare della morte di George Floyd sostenendo la tesi (scorretta) secondo cui l’uomo morto a causa dell’abuso di potere da parte di un agente della polizia sarebbe in realtà deceduto per un’overdose di Fentanyl. La famiglia Floyd è prontamente intervenuta facendogli causa.

La sua ultima mossa è stata lanciare un’offerta per l’acquisto di Parler. Kanye comprerà il social network “anti-censura”, da sempre accostato all’estrema destra statunitense. Il comportamento del rapper è finito al centro di accese discussioni. In molti si domandano se stia solamente cercando di attirare l’attenzione del pubblico – in un modo alquanto contestabile – mentre numerosi fan hanno ammesso di aver perso la stima nei suoi confronti.

Le parole dell’artista

Ciò che è certo è che la carriera di Ye è arrivata ad un punto molto delicato. Le sue dichiarazioni – in particolare i commenti antisemiti – non sono certamente piaciute alle tante aziende con cui collabora. Brand come Adidas, Balenciaga e Gap hanno deciso di tagliare i rapporti con l’artista proprio per via delle sue uscite infelici.

Kanye West (fonte web) 02.11.2022-meteoweek
(fonte web)

Nonostante ciò, Kanye non sembra affatto intenzionato a tirarsi indietro. Il rapper ha fatto sapere a tutti, tramite un post condiviso su Instagram, di non preoccuparsi minimamente dei soldi. Malgrado sia arrivato a perdere cifre da capogiro in pochissimo tempo. “Ho perso due miliardi di dollari in un solo giorno e sono ancora vivo. Vi amo ancora, Dio vi ama ancora. Non sono i soldi che mi definiscono, sono le persone” ha affermato.