Maltempo: raffiche di vento, pioggia e neve da Nord a Sud

Maltempo: raffiche di vento, pioggia e neve da Nord a Sud. Rischio valanghe,  scuole chiuse ed enormi disagi a cittadini e automobilisti.

Maltempo raffiche di vento, pioggia e neve da Nord a Sud - 230123 meteoweek.com
Maltempo raffiche di vento, pioggia e neve da Nord a Sud – meteoweek.com

Dopo settimane trascorse all’insegna del sole e di temperature ben più alte della media stagionale, l’inverno è infine arrivato. Il freddo ha fatto capolino prima sulle regioni del Nord, poi si è affacciato, insieme a un’ondata di maltempo, anche al Centro e al Sud. Ondata, questa, che prosegue senza sosta ormai da diversi giorni.

Oltre alle piogge e alle raffiche di vento, a far sentire la sua presenza è anche la neve, caduta in diverse città e a quote anche piuttosto basse. Nelle scorse ore fiocchi bianchi hanno ricoperto il Viterbese, soprattutto sull’area settentrionale della provincia e sulla strada Cimina, che collega il capoluogo verso le località più a sud.

Neve e disagi, chiuse le scuole al Centro-Sud

Ma la neve continua a cadere anche sul Vesuvio, con i cittadini che si sono svegliati ammirandone la sagoma imbiancata anche questa mattina. Coltre bianca anche ad Avellino, tanto che nella giornata di ieri gli accumuli hanno raggiunto 1 metro di altezza sia sull’altopiano del Laceno che sul monte Terminio. E ancora, nevicate anche sui comuni dell’Alta Irpinia: scuole chiuse e non pochi disagi per gli automobilisti, in particolar modo lungo il tratto autostradale dell’A16 tra le uscite di Baiano e Lacedonia. Diverse le vetture in panne, poiché prive di catene o pneumatici da neve, con i soccorsi improvvisati da alcuni passanti più attrezzati, ma anche dai mezzi spargisale e dagli spazzaneve, sempre attivi nella zona.

Anche in Basilicata si sono registrate abbondanti nevicate, con il sindaco di Potenza, Mario Guarente, che ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado – ad esclusione degli asili nido e delle università. Anche in Abruzzo la neve continua a cadere abbondantemente. Nelle scorse ore, a L’Aquila, il primo cittadino ha deciso di disporre lo stesso provvedimento, lasciando a casa bambini e ragazzi. Il alcune località si sono persino toccati i -15 gradi nel corso della notte. Disposto il divieto di ingresso per i mezzi pesanti sul tratto autostradale dell’A24, Teramo-Roma. Meno disagi sulle altre arterie stradali.

Proseguono inoltre le operazioni di soccorso a Marradi. Il Pronto Soccorso Alpino e Speleologico della Toscana, infatti, è al lavoro per recuperare un gruppo di escursionisti in difficoltà, rimasto bloccato nella zona del Monte Lavane a 1242 metri di altezza. Colti dal maltempo, gli escursionisti sono riusciti a raggiungere la Capanna del Partigiano, trovando fortunatamente riparo per la notte. I tecnici dal Passo della Peschiera hanno impiegato oltre quattro ore per raggiungere il bivacco, data la forte bufera e la neve fresca che ha ricoperto il sentiero. Questa mattina, però, sono iniziate le operazioni di discesa verso Passo.