Omicidio Sacchi: perché Anastasia la fidanzata era assente al funerale

Luca Sacchi, al funerale assente la fidanzata. Grande commozione della madre durante la cerimonia

luca sacchi funerale

Si sono svolti a Roma i funerali di Luca Sacchi, il 24enne ucciso nei giorni scorsi con un colpo di pistola alla testa nel quartiere Appio. Gremita la chiesa del Santissimo nome in Maria, nella zona in cui abitava il giovane. Assente alla funzione la fidanzata, Anastasia, che era con lui la notte dell’omicidio.

Omicidio Sacchi, la madre scoppia in lacrime e abbraccia la bara durante la funzione funebre

Alcuni suoi amici motociclisti gli hanno reso omaggio sfrecciando in moto davanti alla chiesa poco prima dell’inizio della messa. Tante le corone di fiori di amici, parenti e semplici cittadini. Un lungo applauso ha accompagnato l’uscita del feretro al termine dei funerali. La mamma, tra le lacrime, ha abbracciato a lungo la bara con sopra una grande corona di rose bianche e la fascia “mamma, papà e Federico“.

Non ci sono parole per colmare il vuoto di una persona cara che ci lascia soprattutto per i genitori. Solo il silenzio“, ha detto il sacerdote nell’omelia. “La morte di Luca ci ha colpito, in un certo senso ci ha fatto morire – ha sottolineato – Nel mondo in cui viviamo a volte ci sentiamo scoraggiati. Facciamo che la morte di Luca sia per tutti noi motivo di vita“.

Luca Sacchi, a fidanzata Anastasia assente al funerale. Ecco perché

In molti hanno però notato una grande assenza: quella della fidanzata Anastasia. La ragazza era presente al momento in cui Luca è stato ucciso fuori da un Pub presso i Colli Albani. Dopo pochi giorni dall’omicidio e grazie alle inchieste, erano stati arrestati i due assassini di Luca. I 21enni Valerio Del Grosso e Paolo Pirino.

Grazie alle testimonianze dei due e alle ricostruzioni è emerso che Luca Sacchi e la fidanzata Anastasia sarebbero stati coinvolti in un giro di spaccio di droga. Infatti, nello zainetto della ragazza, rinvenuto in seguito erano stati trovati 35mila euro. E, elemento determinante, in base ai tabulati telefonici è emerso che Anastasia, solo il giorno prima, aveva avuto contatti con i due assassini del suo fidanzato. Pare che la ragazza avesse un ruolo centrale nel giro di spaccio. In pratica sarebbe stata proprio lei il corriere che nascondeva il denaro. Mentre Luca Sacchi non avrebbe avuto alcun contatto diretto con i pusher. La settimana prossima la ragazza verrà nuovamente interrogata dal gip.

Per restare sempre aggiornato rimani connesso su Meteoweek