Milano, vandalizzata la targa dedicata a Gianroberto Casaleggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:22

A pochi giorni dall’inaugurazione la targa ha subito un atto vandalico vedendosi cancellare il nome del cofondatore del Movimento 5 Stelle.

Attraverso il social network Facebook, l’associazione intitolata a Gianroberto Casaleggio dichiara: “A solo pochi giorni di distanza dall’inaugurazione del Giardino per Gianroberto nel Comune di Milano, la targa apposta è stata oggetto di un vile atto vandalico”. Insieme al post, la foto della targa da cui è stato cancellato il nome del fondatore, con Beppe Grillo, del Movimento 5 Stelle.
“La codardia di cancellare un nome nella notte – commenta Davide Casaleggio, figlio di Gianroberto – forse giustifica la pochezza di chi lo ha fatto, ma penso che non si possa far finta di nulla”.

Leggi qui – > L’urlo dei seicento sindaci a Milano in piazza per la Segre

Guarda anche -> Milano, spari nel cimitero di notte

Per questo, annuncia su Facebook, lo stesso Davide Casaleggio, “comprerò una nuova targa ogni volta che qualcuno la vorrà imbrattare o vandalizzare. A tal proposito – aggiunge – vi chiedo di dimostrare la vostra indignazione ricordando il giardino di Gianroberto online, in modo che ogni volta che qualcuno vorrà cancellare il suo nome saprà che centuplicherà il suo ricordo. A tal proposito – conclude Davide Casaleggio – chiedo a tutti coloro che vogliono di dedicare un giardino per Gianroberto nella propria città”.

Gianroberto Casaleggio, inizia il suo impegno politico nel 2007, quando è consigliere a titolo gratuito dell’allora Ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, per lo studio delle attività inerenti alla comunicazione istituzionali del secondo governo Prodi.Nel 2010 diventa l’ideologo del “grillismo” e fonda insieme a Beppe Grillo il Movimento 5Stelle, di cui pianifica le strategie e per il quale contribuisce a scrivere il “Non statuto”, ovvero sia il complesso di regole che devono essere seguite per selezionare le candidature, ed una volta eletti, per regolare la condotta dei rappresentanti del movimento.

Casaleggio, riteneva che il ruolo del web nella comunicazione politica sarebbe diventato sempre più importante, tanto da preconizzare , attraverso un video ancora oggi rintracciabile su You Tube, che nel 2054 vi sarebbe stato l’avvento di un supergoverno planetario, retto da un sistema di democrazia diretta e privo di partiti politici.Nel 2013 ha scritto insieme a Dario Fo e Beppe Grillo il libro “Il Grillo canta sempre al tramonto – Dialogo sull’Italia e il Movimento 5 Stelle”.

Gianroberto Casaleggio, mori nelle prime ore del 12 aprile del 2016, presso l‘Istituto Scientifico Auxologico di Milano, dove era ricoverato, in seguito ad una lunga malattia.Pochi giorni fa, come detto, l’inaugurazione di una targa in suo onore, a Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui