Stracchino della Locatelli, il Ministero della Salute ordina il ritiro immediato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52

Il Ministero della Salute ordina il ritiro di un lotto considerato pericoloso. “Merce risultata non conforme per la presenza di Escherichia coli. I commercianti ritirino dalla vendita il prodotto”.

E’apparso nella giornata di oggi, nella sezione salute del sito del governo (salute.gov), un nuovo richiamo. Questa volta è stato ritirato dal commercio un lotto dello Stracchino Società Agricola Locatelli Guglielmo. Sull’avviso diramato, si legge, “il motivo è un rischio microbiologico, nel caso specifico la presenza di Escherichia coli”. Identica la data riportata su sito e avviso: 11 dicembre 2019.

Disponibili anche le denominazioni di vendita: Stracchino all’antica, mentre sia la ragione sociale dell’Osa a nome del quale il prodotto è commercializzato, sia il marchio dello stracchino è Società Agricola Locatelli Guglielmo & C.S.S. Anche la paternità del produttore è lo stessa, con sede dello stabilimento in Frazione Reggetto.

Leggi anche –> Patrizia, sequestrata e violentata per giorni: “Ho visto la morte in faccia”

“Confezioni non conformi da restituire nel più breve tempo possibile”

Il motivo del richiamo odierno è riconducibile al fatto che la merce “è risultata non conforme per la presenza di Escherichia coli”. Per questo motivo, il ministero ha lanciato un monito rivolto esclusivamente alle attività commerciali potenzialmente interessate dal prodotto.

Leggi anche –> Time, Greta Thunberg conquista la copertina del magazine per il 2019

“Si avvisano i commercianti che il prodotto in questione va tolto dalla vendita e va effettuato il reso. Nel caso, poi, di commercializzazione a terze parti che, in un momemto successivo, immettono il prodotto sul mercato, bisogna trasmettere subito l’avviso di richiamo”. Nessun prodotto a rischio, naturalmente, può essere consumato. Ci sarebbero in ballo 48 forme, pari ad un peso complessivo di 85,6 kilogrammi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui