M5S, l’ex Ministro Trenta: “Vittima dei poteri forti, ma non mollerò”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:20

In merito alla sua esclusione dal voto su Rousseau per la scelta dei ‘facilitatori’ 5 Stelle, l’ex ministro della Difesa non si arrende: “Ritengo di essere vittima di una trama agita da alcuni poteri forti. Ma non intendo mollare la presa”

“Ribadisco il mio convincimento nei valori fondanti il Movimento delle origini. Intendo continuare la mia battaglia civile e politica, forte anche del sostegno di migliaia di attivisti e sostenitori. Non mollerò”. L’ex ministro della Difesa Elisabetta Trenta torna a parlare in merito alla sua esclusione dal voto su Rousseau per la scelta dei ‘facilitatori’ 5 Stelle.

Parole amare, da parte di chi si dice estremamente sorpresa per la decisione. “Ho appreso questa mattina dal Blog delle Stelle – spiega – che la candidatura in questione del M5S per l’area Sicurezza e Difesa non è stata ammessa alla votazione sulla piattaforma Rousseau, per ignote ragioni”.

Leggi anche –> Omicidio a Torvaianica, diciannovenne confessa: “Non so perché l’ho fatto”

Di Maio l’ha esclusa. Era stata presa di mira da alcuni colleghi grillini

L’ex titolare della Difesa non intende rassegnarsi, lanciando anche una frecciata velata alla gestione pentastellata degli ultimi tempi. Era finita nel mirino anche dei suoi colleghi M5S per la vicenda della casa assegnatale come ministro. In seguito, ad escluderla,  ci ha pensato lo stesso Luigi Di Maio. Lei, intanto, si è unita al coro dei malpancisti. “Incredibilmente  – prosegue – non è stata fornita alcuna spiegazione, e questo episodio conferma le perplessità su alcuni processi decisionali dei vertici del Movimento”. Lunedi scorso aveva presentato il suo ‘Team del Futuro’ presso la Sala Stampa della Camera dei deputati.

Leggi anche –> Romano Barba trovato privo di vita nella sua auto

“Nei prossimi giorni – annuncia Trenta – convocherò una conferenza stampa, in occasione della quale fornirò la mia interpretazione di quel che mi è accaduto nelle ultime settimane, presentando un articolato dossier, a partire dalla mia esperienza di Ministro della Difesa per 14 mesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui