La famiglia Borsellino contro Fratelli d’Italia: “Uso improprio di immagine e nome”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48

Un manifesto che promuoveva un incontro al Comune di Podenzano nel mirino dei familiari. “Improvvido utilizzare l’immagine e il nome di nostro padre”. E aggiungono: “Ci tuteleremo”

Paolo Borsellino chi era - meteoweek

La famiglia di Paolo Borsellino polemizza contro un manifesto di Fratelli d’Italia che, proprio nella giornata di ieri, ha promosso un incontro al Comune di Podenzano, nel piacentino. Sulla locandina compare il volto di Borsellino e lo slogan “Con lo Stato. Contro ogni Mafia”.

Tra gli interventi previsti ieri sera quello di tre parlamentari del partito di Giorgia Meloni. Si tratta di Tommaso Foti, Wanda Ferro e Andrea Del Mastro. L’iniziativa non è stata accolta nel migliore dei modi dai familiari del giudice ucciso nella strage di via D’Amelio.

Leggi anche –> Percepiva il Reddito di Cittadinanza e spacciava droga: arrestato

“Uso improprio dell’immagine di nostro padre”

I figli insorgono e prendono le distanze attraverso una nota divulgata oggi. “Ci dissociamo decisamente – si legge – da questa improvvida iniziativa. I manifesti elettorali del movimento politico ‘Fratelli d’Italia’ indebitamente recano l’effige di nostro padre e la dicitura ‘Borsellino vive’.  Diffidiamo in forma pubblica i responsabili del partito politico. Non si utilizzi in qualsiasi forma e modo l’immagine e il nome di Paolo Borsellino”.

Leggi anche –> Padre, madre e figlia trovati morti dopo 10 giorni in via Giovanni Fiorentini

Manfredi, Lucia e Fiammetta Borsellino preannunciano azioni dirette. “Ci riserviamo per ogni altro aspetto di adire le vie legali. Principalmente per l’uso improprio e illegittimo che è stato fatto dell’immagine e del nome di nostro padre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui