Irama accusato di plagio| Vittima o carnefice| La dimostrazione del cantante di Amici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:47

Sono giorni davvero ‘neri’ quelli che sta vivendo Irama che è stato accusato plagio per la canzone ‘Nera’ hit dell’estate 2018, presentata dopo la vittoria ad Amici 17. La canzone secondo alcuni, come per Bella e rovinata, potrebbe esser stata scritta pensando a Giulia De Lellis, ma la domanda oggi è un’altra: il cantante è vittima o carnefice di plagio?

Irama accusato di plagio - meteoweek
Irama accusato di plagio – meteoweek

Le Iene sono sempre in prima linea quando c’è da fare giustizia. In questo caso sono intervenute contro il famoso cantante Irama, raccogliendo la testimonianza di un giovane agente immobiliare con la passione della musica, Domenico Di Puorto. Il ragazzo afferma che il grande successo “Nera” sia un plagio e che sia stata copiata proprio da una sua canzone, che ha inviato lui stesso all’agenzia Newco Management. L’ex vincitore di Amici è davvero un carnefice o è solo una vittima di questa accusa? Ora è lui stesso che prende la parola e mostra le prove che gli servono per difendersi.

Irama accusato di plagio - meteoweek
Irama accusato di plagio – meteoweek

Irama accusato di plagio: il cantante si difende

Un servizio dell’inviato Nicolò De Viitis, andato in onda durante una puntata de Le Iene, ha puntato l’attenzione sul brano “Nera“, tormentone estivo di grande successo del cantante Irama. Secondo quanto riportato, questa canzone sarebbe un plagio, copiata da un brano scritto da Domenico Di Puorto e intitolato “Fuori tutto brilla“.

L’accusa è davvero pesante, perché a detta del ragazzo il pezzo sarebbe stato dato ad Irama dopo che lui lo ha inviato alla casa discografica. L’ex vincitore di Amici ha reagito con grande stupore a questa accusa e ha cercato di difendersi attraverso il suo profilo Instagram.

Instagram Irama - meteoweek
Instagram Irama – meteoweek

In un post pubblicato due giorni fa, il cantante ha mostrato uno screenshot delle mail che smentirebbero la versione di Di Puorto. “Ho visto con molto dispiacere un servizio in cui un ragazzo sostiene di aver inviato un brano simile a Nera 3 mesi prima della pubblicazione del mio ex management, ovvero nel febbraio 2018. ‘Nera’ è stata scritta nel 2017, come dimostra questa email” ha scritto Irama sotto il post. La versione del ragazzo sembra essere stata smentita da questa foto, ma in realtà non è così, perché è subito arrivata una pronta risposta dall’agente immobiliare.

Leggi anche -> Irama cerca Giulia De Lellis in Victoria | La foto sul letto

Leggi anche -> Amici 19 cosa succede dietro le quinte | Alessandra Celentano più spietata che mai

Irama accusato di plagio: Domenico Di Puorto risponde all’ex vincitore di Amici

Le parole di Irama sembravano aver messo la parola “fine” a questa brutta situazione, ma non è così. Un giorno dopo la sua pubblicazione su Instagram, l’agente immobiliare che lo accusa di plagio ha prontamente risposto, riportando nuovi screenshot. Guardando queste foto la situazione si ribalta nuovamente dalla sua parte e l’ex vincitore di Amici sembra essere finito nuovamente con le spalle al muro.

Instagram Domenico Di Puorto - meteoweek
Instagram Domenico Di Puorto – meteoweek

Questo è uno screen di una mail ricevuta il 19/10/2016 con i documenti necessari (Testo + partitura linea melodica) al deposito SIAE per il brano ‘Fuori tutto brilla’ depositato in data 4/11/2016” ha scritto Domenico Di Puorto su Instagram, pubblicando lo screenshot di questa mail. Dopo poco ha pubblicato anche la foto del bollettino SIAE, per testimoniare la sua versione, scrivendo: “Questo è il bollettino di deposito SIAE del brano ‘Fuori tutto brilla’ in data 2016“. Il pezzo sembra essere stato scritto molto prima di “Nera“, per cui ora Irama dovrà trovare altre prove se vuole davvero uscire da questa situazione scomoda.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui