Livorno, ancora un cadavere nella ex fabbrica abbandonata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Il macabro ritrovamento all’interno del capannone dell’ex fabbrica Trw a Stagno, nella provincia di Livorno. Sul luogo 118 e Polizia. Potrebbe trattarsi di un cittadino rumeno. Un mese fa, ritrovato un altro cadavere.

Un immagine dell’ex fabbrica Trw, dove è stato trovato il cadavere – www.meteoweek.com

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato ieri sera nell’area abbandonata dell’ex fabbrica TRW a Stagno, frazione di Collesalvetti, in provincia di Livorno. Un vecchio impianto industriale che produceva sterzi per auto, dismesso da anni. Un macabro ritrovamento avvolto, al momento, nel mistero. A rinvenire il corpo, infatti, sarebbero stati i sanitari del 118 in seguito ad una segnalazione. Arrivati sul posto hanno trovato il cadavere, e avvisato la Polizia.

Leggi anche ->Ci sarebbe un “giochino mortale” dietro la tragedia di Corso Francia a Roma

Leggi anche ->Gli vende un telefono che non funziona e poi lo uccide a colpi di pietra

Il morto potrebbe essere un cittadino rumeno, così come emerge dalle prime indiscrezioni della stampa locale. E’ ancora in corso l’identificazione. Si tratta del secondo cadavere ritrovato in quella ex fabbrica: a novembre infatti venne rinvenuto il cadavere di Moira Piermarini, trentenne romana che viveva a Pisa. Era nella sua macchina, senza vita. In quei giorni si era tenuto nei capannoni della ex Trw un rave party. Il decesso della giovane donna fu attribuito ad un malore in seguito alla probabile assunzione di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui