Un altro omicidio stradale, Sara Sforza muore a soli 23 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00

Sara Sforza muore a soli 23 anni in un terribile incidente avvenuto tra Aielli e Celano, in provincia de l’Aquila. E’ rimasta incastrata tra le lamiere della sua auto in uno schianto terrificante.

La strada si prende un’altra giovane vittima. Sara Sforza non ce l’ha fatta ad uscire viva dalle lamiere dell’auto sulla quale viaggiava insieme con il fidanzato, ed è morta sul colpo. Si profila un’altra accusa di omicidio stradale: l’investitore, infatti, è risultato positivo all’alcol test.

Leggi anche -> Un anno fa perse il padre. Valerio Amatizi muore la notte di Capodanno

Il tragico incidente si è consumato sulla Tiburtina Valeria, tra Aielli e Celano (L’Aquila).
Secondo le prime ricostruzioni, a travolgere la Renault Twingo della giovane, che viaggiava insieme al fidanzato, sarebbe stata l’Alfa 159, guidata da un 26 enne marocchino che viaggiava insieme ad altre tre persone. Avrebbe sorpassato una lunga fila di auto fino a quando è andato a schiantarsi contro quella in cui si trovava la giovane vittima finendo poi la sua folle corsa contro un’altra auto.

Leggi anche -> Capodanno di sangue. Il figlio di Giuseppe Orbuso, 9 anni, è in fin di vita
La ragazza è morta sul colpo, incastrata tra lamiere. Il fidanzato ha riportato la frattura di un braccio. In tutto sono stati tre i feriti che sono portati all’ospedale di Avezzano, nessuno di loro sarebbe in pericolo di vita.

Sara Sforza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui