Home Cronaca Apocalisse di fuoco in Australia, sale il numero dei morti tra le...

Apocalisse di fuoco in Australia, sale il numero dei morti tra le fiamme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:22
CONDIVIDI

E’ salito a 24 morti il bilancio degli incendi di dimensioni senza precedenti che da settimane stanno devastando intere regioni dell’Australia. “I danni sono considerevoli”, hanno detto le autorità.

L’Australia devastata dal fuoco

E’ una battaglia contro il fuoco quella che vede impegnati migliaia tra vigili del fuoco e volontari in Australia. Ma gli incendi non cessano e continuano a mietere vittime. “I danni sono considerevoli”, hanno detto le autorità in una conferenza stampa dopo un altro giorno dominato da condizioni meteorologiche catastrofiche. E’ salito a 24 il numero delle vittime finora accertate.

Leggi anche -> Australia, fuga di migliaia di turisti a causa dei continui incendi

Centinaia di proprietà sono state distrutte e un uomo è morto mentre cercava di salvare la casa di un amico, mentre il Paese ha vissuto uno dei giorni peggiori dall’inizio degli incendi a settembre: “Siamo in un territorio sconosciuto – ha affermato Gladys Berejiklian, Premier del Nuovo Galles del Sud – Diversi villaggi che non avevano mai conosciuto una minaccia di incendi boschivi rischiano di essere completamente annientati“. Dichiarato lo stato di emergenza nel sud-est del continente insulare, la regione più popolosa. Ieri Sydney ha registrato temperature record, con 48,9 gradi registrati a Penrith, un sobborgo occidentale. La città più popolosa dell’Australia, con oltre cinque milioni di persone che vivono nell’area metropolitana, è minacciata di interruzioni di corrente e le autorità hanno invitato i residenti a limitare i consumi di energia elettrica.

Leggi anche -> Violento incendio a Roma, un uomo e sei camper carbonizzati

A Canberra, la temperatura ha raggiunto i 44 gradi, mai successo prima secondo un portavoce dei servizi meteorologici australiani. Di fronte all’entità della situazione, il Primo Ministro Scott Morrison ha convocato tremila riservisti militari. Una mobilitazione senza precedenti. Un’area equivalente al doppio del Belgio è già stata bruciata.

Leggi anche -> Bari. Angela Lee muore nella sua casa: le fiamme non le danno scampo

La regina Elisabetta II ha inviato un messaggio di cordoglio al governatore generale dell’Australia, suo rappresentante nel paese, in cui afferma di essere “profondamente rattristata” dagli incendi, e ringrazia le forze dell’ordine e i Vigili del fuoco “che hanno messo le loro vite in pericolo per aiutare la popolazione”.

Attori, sportivi, cantanti hanno partecipato a una raccolta di fondi per sostenere proprio i vigili del fuoco e le comunità colpite dagli incendi. La cantante americana Pink ha twittato che stava donando 500.000 dollari, l’attrice australiana Nicole Kidman ha preso lo stesso impegno. “Il supporto, i pensieri e le preghiere della nostra famiglia vanno a tutti coloro che sono stati colpiti dagli incendi in tutta l’Australia”, ha scritto l’attrice su Instagram.