Home Cronaca Polmonite cinese: “contagio da uomo a uomo, potrebbe arrivare in Italia”

Polmonite cinese: “contagio da uomo a uomo, potrebbe arrivare in Italia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45
CONDIVIDI

“Confermata la trasmissione da uomo a uomo”. A sostenerlo un team di esperti. Rezza: “Contagio limitato ma potrebbe arrivare pure in Italia”. Allarme mondiale.

Allarme mondiale per il virus misterioso che sta contagiando la Cina ma con casi che hanno toccato anche ii Giappone e la Corea del Nord. Il rischio che la polmonite possa arrivare anche in Europa e in Italia, per ora è ridotto, ma non è da escludere. “Confermata la trasmissione da uomo a uomo”. A sostenerlo è stato un team di esperti della National Health Commission cinese.

Leggi anche -> Epidemia misteriosa in Cina: individuate le cause ma ecco cosa succede

Il capo del dipartimento di epidemiologia dell’Istituto Superiore di Sanità, Gianni Rezzaha subito commentato: “Sicuramente è un dato che cambia lo scenario e occorre vigilare su chi viene dalle zone colpite. Se presentasse i sintomi della polmonite andrebbe isolato in ospedale. Ma la trasmissione appare ancora limitata, tanto che l’Oms al momento non ha ancora deciso restrizioni.

Leggi anche -> Polmonite che uccide: non cessa allarme in Cina, un nuovo caso

“Un conto sono 40 casi – ha continuato Rezza – un conto oltre mille è chiaro che a questo punto la trasmissione umana è abbastanza evidente, come peraltro capita con i coronavirus. Ma è un contagio limitato, solo con contatti stretti, non per vie aeree: non è come l’influenza per capirci. Se è così, come credo, la situazione può essere tenuta sotto controllo. I casi trovati fuori da Wuhan – ha concluso l’epidemologo – dove c’è il mercato del pesce ritenuto il cuore del focolaio, sono pochi. Per di più, rispetto al drammatico precedente della Sars, i sintomi di queste polmoniti non sembrano gravi.