Home Cinema Justice League Dark | la Bad Robot di J. J. Abrams a...

Justice League Dark | la Bad Robot di J. J. Abrams a lavoro con la DC Comics

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54
CONDIVIDI

La Bad Robot di J.J. Abrams, dopo aver lavorato sulle saghe spaziali di Star Wars e Star Trek, entrerà a far parte del progetto di Justice League Dark della DC Comics.

La Warner Bros nel corso degli anni si è affidata più volte al talento di registi e produttori che sviluppassero progetti provenienti dal mondo della DC Comics. Dopo i primi tentativi andati male, solo con il film Aquaman di James Wan, questa idea ha preso il volo.

Chi è la Bad Robot che si occuperà di Justice League Dark?

La Bad Robot di J.J. Abrams ha firmato un accordo esclusivo con la Warner Bros lo scorso anno, nel quale sono previsti diversi progetti con la DC Comics. Il loro compito sarà quello di occuparsi di potenziali uscite cinematografiche e televisive. Per ora nessun progetto è stato ufficialmente presentato, ma diversi sceneggiatori sembra stiano lavorando in particolar modo a qualche personaggio DC.

Non è stato reso noto se J.J. Abrams si occuperà o meno della direzione del film o della serie tv basata su Justice League Dark.

Leggi anche: Aquaman, in arrivo una miniserie animata targata HBO

Leggi anche: Stargirl, il trailer della nuova serie tv Dc Comics

Cos’è Justice League Dark?

La Justice League è un angolo oscuro dell’universo della DC, nella quale fanno parte anche Swamp Thing, Frankestein e Constantine. Sono diversi anni che si parla di far sviluppare questo progetto ed ora sembra che il grande momento sia arrivato.

Il fumetto debuttò con l’iniziativa editoriale New52 della DC nel 2011. Si tratta di un super team composto da personaggi paranormali, come John Costantine, Swamp Thing, Zatanna, Frankestein, Deadman, Madame Xanadu e The Phantom Stranger.

Prima del coinvolgimento e della partenza di Liman, il regista Guillermo Del Toro era stato ingaggiato proprio per dirigere il film Dark Justice della Justice League, che poi avrebbe cambiato il titolo con Dark Universe. Così da quel momento, la Universal Pictures decise di rimettersi a lavoro per riportare in vita, sul grande schermo, i suoi cavalli di battaglia.