Elezioni: affluenza record in Emilia Romagna alle 12, Calabria sonnolenta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:44

Oltre il 23% degli emiliani si è recata alle urne nelle prime ore di affluenza. Un avente diritto su 10 si è espresso nella sfida tra Santelli e Callipo.

elezioni affluenza

Sono arrivati i primi dati relativi alle Elezioni regionali che decideranno le sorti di Emilia Romagna e Calabria. L’affluenza alle urne nelle due regioni chiamate alle urne ha avuto un primo riscontro per le ore 12. E se in Emilia Romagna la percentuale è a dir poco incoraggiante, in Calabria c’è stato invece un risveglio un po’ più lento.

A mezzogiorno aveva già votato il 23,44% degli aventi diritto in Emilia Romagna. Questo è un dato che va ben oltre il doppio rispetto alle ultime elezioni regionali, quando gli emiliani e romagnoli andati a votare a mezzogiorno erano stati appena il 10,88%. Per quanto riguarda il dato della Calabria, anche qui siamo alle prese con una crescita della percentuale. Alle ore 12, infatti, i calabresi che hanno dato il proprio voto erano il 10,48% degli aventi diritto. Nella precedente tornata elettorale, invece, in Calabria avevano votato l’8,46% a mezzogiorno.

Una signora scruta liste e candidati in Emilia Romagna – meteoweek.com

Ricordiamo che tra Emilia Romagna e Calabria, sono 5 milioni e mezzo le persone chiamate alle urne per decidere il nome dei nuovi governatori. Sarà possibile andare a votare fino allo scoccare delle ore 23. I candidati principali per il ruolo in Emilia Romagna sono Lucia Borgonzoni e Stefano Bonaccini, quest’ultimo governatore uscente. In Calabria, invece, i due candidati che si presentano in corsa con le maggiori probabilità di vittoria sono Jole Santelli, candidata per il centrodestra, e Pippo Callipo, l’uomo scelto dal Partito Democratico.

In totale, in Emilia Romagna ci sono sette candidati per il ruolo di governatore, appoggiati da un totale di 17 liste. Per quanto riguarda la Calabria, invece, oltre a Santelli e Callipo trovano spazio alle urne anche tre liste civiche, ovvero Tesoro Calabria, Calabria Pulita e Calabria Libera Carlo Tansi.