Carboidrati e dieta? Non sono incompatibili, ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29

Quando si è a dieta si tende a pensare di dover totalmente abbandonare i carboidrati. Niente di più sbagliato, perché anche se alcuni non sono indicati, altri sono importanti anche nella dieta per poter dimagrire senza perdere tono e mantenersi in forma.

Carboidrati e dieta? Si può fare – meteoweek

Anche a dispetto dei consigli degli esperti, molte delle persone che si mettono a dieta si decidono ad eliminare i carboidrati dalla loro alimentazione abitudinaria. Invece questa mossa è una delle più errate perché una dieta per essere salutare e variegata deve fornire all’organismo un apporto bilanciato, composto di tutti i nutrienti.

Carboidrati e dieta: sì, ecco perché

Quindi carboidrati e dieta non sono incompatibili, anzi questi nutrienti devono trovare il loro spazio per poter fornire un apporto che è necessario anche nelle diete più ferree.

I carboidrati infatti consentono al corpo di incamerare un’adeguata energia, migliorando la resistenza, innalzando i livelli della concentrazione e donando un senso di sazietà (che tra l’altro non è sgradito in una dieta!). Attenzione però a quali tipi di carboidrati si assumono: non tutti fanno bene.

Da evitare quelli raffinati, come i cibi a base di farine bianche (quindi addio a ciambelle e focacce) oppure quelli dolcificati con lo zucchero bianco.

Meglio i carboidrati complessi

In poche parole, per potersi dimagrire non è necessario il classico “sciopero dei carboidrati”, perché non tutti sono da evitare. Bisogna solo saper scegliere quelli giusti, come ad esempio i carboidrati complessi.

«I carboidrati complessi si disgregano lentamente nel corpo a causa del loro alto contenuto di fibre e aiutano a mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue, dal momento che vengono digeriti più lentamente e sono anche più ricchi di nutrienti rispetto ai carboidrati semplici», spiega la dottoressa Leslie Langevin di Whole Health Nutrition.

Per poter assumere una dieta equilibrata, Si può ad esempio mirare a tre porzioni al giorno di cereali integrali, da una a due di frutta e da una a due di legumi.

leggi anche >> La dieta amica del cuore: pasta, caffè, cioccolata e quella mediterranea

leggi anche >> Camminare fa bene alla linea… e al cervello: parla la scienza

Alcuni esempi di carboidrati complessi indicati nelle diete

Tra gli i carboidrati complessi, eccone alcuni da inserire nella dieta che per avere un un sano e giusto apporto:

  • Quinoa

Dose per un piatto: 90 grammi
Calorie (cibo cotto): 111
Carboidrati: 19,7 grammi
Fibre: 2,6 grammi
Proteine: 4,1 grammi

  • Patata dolce

Dose per un piatto: 100 grammi
Calorie: 90
Carboidrati: 20,7 grammi
Fibre: 3,3 grammi
Proteine: 2 grammi

  • Fiocchi d’avena

Dose per un piatto: 45 grammi di fiocchi d’avena secchi
Calorie: 190
Carboidrati: 32 grammi
Fibre: 5 grammi
Proteine: 7 grammi

  • Pasta integrale

Dose per un piatto: 70 grammi
Calorie (cibo cotto): 87
Carboidrati: 18,6 grammi
Fibre: 2 grammi
Proteine: 3,7 grammi

  • Pane di farina integrale

Dose per un piatto: 1 fetta
Calorie: 100
Carboidrati: 22 grammi
Fibre: 2 grammi
Proteine: 3 grammi