Dune | Kyle MacLachlan: “Timothée Chalamet farà un lavoro fantastico”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26

Kyle MacLachlan, interprete dell’originale Dune di David Lynch, ha commentato la scelta del nuovo Paul Atreides, Timothée Chalamet

Dune

Ci sono state molte anticipazioni sull’imminente remake di Denis Villeneuve di Dune e il protagonista del film originale di David Lynch, Kyle MacLachlan (Twin Peaks), ha condiviso le sue idee sul candidato all’Oscar Timothée Chalamet (Call Me By Your Name) che assumerà il ruolo di Paul Atreides nel remake.

Dune | Kyle MacLachlan: “Timothée Chalamet farà un lavoro fantastico”

In un’intervista con Kevin Smith (il reboot di Jay and Silent Bob) per IMDB, MacLachlan ha rivelato di essere “molto emozionato” nel vedere il remake e l’attore di 24 anni nel suo ruolo.

Leggi ancheBlade Runner | Denis Villeneuve si dice disponibile per un nuovo film

Ci saranno un paio di noi là fuori, che corrono in giro, penso che ci sia un sacco di spazio“, ha detto MacLachlan. “Timothée penso che farà un lavoro fantastico, non vedo l’ora di vedere la sua visione. David Lynch ha avuto, ovviamente, una visione molto specifica, quindi sono sicuro che sarà qualcosa di completamente diverso. Perché non vedere entrambi conquistare i loro meriti?

Il cast stellare del remake di Denis Villeneuve

Dune - Timothee Chalamet

Il cast stellare di Dune comprende Timothée Chalamet  (Chiamami col tuo nome), Rebecca Ferguson (Mission: Impossible – Fallout) e Oscar Isaac (Star Wars: Gli Ultimi Jedi) in ruoli da protagonista.

Il film includerà anche Zendaya (Spider-Man: Far From Home) Jason Momoa (Aquaman), Dave Bautista (Guardiani della Galassia), Javier Bardem (Non è un paese per vecchi), Stellan Skarsgard (Thor: The Dark World), Charlotte Rampling (Il portiere di notte) e Josh Brolin (Avengers: Endgame).

Leggi anchePerché Timothée Chalamet è l’attore simbolo della sua generazione

Villeneuve è meglio conosciuto per aver diretto Blade Runner 2049 e Sicario. Sebbene Dune probabilmente assomiglierà al primo film più che al secondo, entrambi mostrano un tipo di esperienza registica che predilige luoghi aridi e desolati, considerando che una parte considerevole della storia del nuovo film si svolge su un pianeta deserto.
Il film uscirà nelle sale cinematografiche il 18 dicembre 2020.