Thailandia, soldato fa strage al centro commerciale in diretta Facebook

Strage in Thailandia: un soldato dell’esercito ha ucciso un ufficiale in un campo di addestramento, poi è fuggito e ha commesso una carneficina in un centro commerciale trasmettendo tutto in diretta su Facebook. Grave il bilancio dei morti.

Thailandia soldato centro commerciale

L’autore della strage è il sergente Jakrapanth Thomma, un soldato dell’esercito tailandese. Secondo quanto riportano le fonti, l’uomo si è impossessato di un hummer militare per recarsi appositamente presso in un centro commerciale a Khorat (situato a nordest del Paese), dove ha successivamente aperto il fuoco con un’arma automatica.

Sui media thailandesi e sui social network stanno già circolando diversi filmati e testimonianze in cui è possibile vedere alcuni civili fuggire spaventati, mentre si sentono in sottofondo i colpi esplosi dall’uomo, così come alcune persone freddate e ferite dagli spari.

Leggi anche: Strage nella notte: due giovani finiscono contro un muro
Guarda qui: Schianto sulla Casilina, morti due trentenni. L’amico è grave in ospedale

La strage a Khorat, grave il bilancio dei morti

Il carnefice è il sergente Jakraphanth Thomma, un uomo di 32 anni. Secondo quanto riportato dai media, il soldato sarebbe ancora asserragliato, forse con degli ostaggi, nel centro commerciale Terminal 21.

Come riportato dal Bangkok Post, il militare avrebbe aperto il fuoco contro il comandante, mentre si trovava in un campo di addestramento dell’esercito tailandese. Successivamente, avrebbe rubato un fuoristrada e si sarebbe dato alla fuga percorrendo le strade della città di Korat, mentre veniva inseguito da altri militari. Durante la fuga, sarebbe riuscito ad uccidere alcuni dei suoi inseguitori, per poi terminare la corsa in un centro commerciale.

Sarebbe proprio qui, dunque, che avrebbe cominciato a sparare contro una folla di civili. In tutto, si contano almeno 17 persone rimaste uccide dall’assalitore, ma dato l’alto numero di feriti le vittime potrebbero purtroppo aumentare.

Jakraphanth Thomma
Il sergente Jakraphanth Thomma, il carnefice della strage al centro commerciale in Thailandia

La strage in diretta su Facebook

La strage sta già facendo il giro del mondo attraverso i social network, ma non soltanto per via delle testimonianze attive delle persone rimaste coinvolte (e per fortuna illese) nella carneficina. Infatti, lo stesso Thomma ha trasmesso personalmente in live streaming Facebook il momento del colpo al centro commerciale (si parla di due video, immediatamente rimossi dalla piattaforma) e si è scattato persino un selfie con in mano un fucile.

Nel frattempo, comunque, sono emersi i dettagli sulle ultime tre vittime freddate dalla furia omicia di Thomma. Come riporta il Bangkok Post, alla base di Suatham Phithak il carnefice avrebbe ucciso un colonnello, Anantharot Krasae, un soldato e una donna di 63 anni prima dell’attacco al centro commerciale. Rimangono, tuttavia, ancora ignoti i motivi del folle gesto.