Aumentano i contagi sulla Diamond Princess, ora oltre 200

Sono stati accertati 44 nuovi casi di contagio. A bordo della Diamond Princess ci sono oltre 3mila persone, 35 di queste sono italiane.

diamond princess

Continua a farsi sempre più critica la situazione a bordo della Diamond Princess. La nave da crociera continua a essere ferma a pochi metri dall’attracco, sulla baia di Yokohama. I casi di persone contagiate dal Coronavirus aumentano di giorno in giorno. Tanto che nelle scorse ore sono stati portati alla luce 44 nuovi casi di persone che hanno contratto il virus. A rendere noto l’aggiornamento di questo dato è stato il ministro della Salute del Governo giapponese, Katsunobu Kato.

Così, il nuovo dato aggiornato sulle persone contagiate a bordo della Diamond Princess ammonta a quota 218. Tra questi ci sarebbe anche il funzionario sulla quarantena, presente a bordo della nave da crociera e rimasto a sua volta contagiato. Ricordiamo che la Diamond Princess contiene al suo interno oltre 3mila persone, tra passeggeri e membri dell’equipaggio. Ben 35 sono gli italiani presenti a bordo, tra cui i 25 membri stessi dell’equipaggio della nave. Tra questi spicca anche il comandante Gennaro Arma.

Due passeggeri della Diamond Princess ancora non infetti – meteoweek.com

Lo stato di quarantena in cui versa l’imbarcazione perdura da quando un passeggero, sceso nella “tappa” di Hong Kong, ha riscontrato i sintomi del contagio da Coronavirus. Stando a quanto è stato rivelato da fonti certe, al momento nessuno dei 35 italiani a bordo è stato contagiato dal virus. In ogni caso, sale minuto dopo minuto l’ansia e la preoccupazione delle persone che non sono ancora state contagiate. I membri della parte indiana dell’equipaggio della Diamond Princess hanno lanciato un allarme. “Presto saremo tutti infetti“, hanno esclamato al momento di lanciare un messaggio alle autorità connazionali per richiedere di essere prelevati dalla nave.

Proseguiranno in maniera regolare e costante i test nei confronti delle persone presenti a bordo della nave da crociera. Questi si svolgeranno ogni 4 ore per valutare le condizioni delle centinaia di persone che, almeno per il momento, non risultano contagiate. Intanto a bordo arrivano in maniera sempre più frequente tutte le forniture possibili per garantire una vita regolare ai passeggeri. Questi vengono forniti di cibo sicuro, medicinali per uso personale, salviette e altro materiale disinfettante, oltre alle maschere. Queste, in base alle norme stabilite e comunicate dall’Oms, vanno cambiate almeno due volte al giorno.