Ambra Angiolini si racconta dopo la bulimia | Il periodo buio e la rinascita

L’abbiamo conosciuta ragazzina, punto di riferimento (nella trasmissione si diceva proprio così) a Non è la Rai col suo zainetto, l’abbiamo vista crescere presentatrice e l’abbiamo riscoperta attrice ma Ambra Angiolini ha ancora voglia di stupirci…

La fidanzata dell’ex allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, infatti, si sarebbe allontanata sia dal piccolo sia dal grande schermo per dedicarsi a una nuova sfida: quella della scrittura.

In arrivo un libro In-Fame

L’ex stella di Non è la Rai, infatti, si è ritirata per scrivere un libro, una sorta di autobiografia: il tutto avrebbe dovuto restare segreto, ma ci ha pensato il settimanale Chi a rivelare che presto potremmo vedere in libreria le “fatiche” di Ambra: “Momento di silenzio per Ambra Angiolini, che sta dedicando questo periodo alla scrittura”, recita il settimanale diretto da Alfonso Signorini In gran segreto è di prossima uscita un libro importante per la sua vita in cui parlerà dei problemi di salute, legati all’alimentazione, che hanno segnato un periodo importante della sua adolescenza. Il titolo infatti sarà In-Fame”.

GUARDA ANCHE —-> Ambra Angiolini chi è | carriera e vita privata dell’attrice italiana

 

Ambra Angiolini chi è | carriera e vita privata dell'attrice italiana - meteoweek
Ambra Angiolini chi è | carriera e vita privata dell’attrice italiana – meteoweek

Ambra e i disturbi alimentari

Non è la prima volta che si fa riferimento a disordini alimentari parlando di Ambra: già nel 1995, quando finito il ciclo di Non è la Rai le venne affidato il programma pomeridiano Generazione X, in molti malignarono sul suo aumento di peso, dovuto all’età dello sviluppo e forse lì cominciò per lei un momento di tensione dovuto al non conformarsi ai canoni estetici imposti dalla TV.

GUARDA ANCHE —> Conoscete la figlia di Ambra e Francesco Renga? Identica alla mamma

Nel 2018 Ambra dichiarò a Vanity Fair: “La bulimia è una malattia che ancora non è così riconosciuta come tale. Mangiare tanto o non mangiare proprio non è un capriccioUn po’ si resta bulimici tutta la vita. La bulimia vuol dire anche amare tantissimo, desiderare tanto di essere amata. Quando sono rimasta incinta di mia figlia Iolanda la fame d’amore si è finalmente placata”.

Durante una puntata de I Lunatici, su Radio 2, spiegò: “Riuscii ad uscirne grazie alla radio, perché di notte una volta feci tutta una puntata su questo tema. Il cibo è la cosa più facile da trovare, riempie un vuoto”.