Combattere ansia e altri fastidi? Le mille proprietà della lavanda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:10

I mille usi e tutte le proprietà benefiche della lavanda: dal rimedio contro l’ansia, al decongestionamento, ai principi detergenti e antinfiammatori, alla cosmesi. Questa pianta è utilissima a molte cose: scopriamole tutte.

I mille benefici della lavanda – meteoweek

Le mille proprietà della lavanda

La lavanda, pianta originaria della macchia mediterranea, possiede molte proprietà conferitele dai  suoi oli essenziali (linalolo, acetato di linalile, limonene, cineolo, canfora, alfa-terpineolo, beta-ocimene), tannini, acido ursolico, flavonoidi e sostanze amare.

Tutte queste componenti le donano un’azione sedativa e calmante sul sistema nervoso, cosicché il suo utilizzo è indicato in caso di ansia, agitazione, nervosismo, mal di testa, stress,  e insonnia.

Questa pianta inoltre è utile contro raffreddori, tosse, e influenze, svolgendo un’azione balsamica sulle vie respiratorie.

Essa vanta delle ottime proprietà detergenti, antinfiammatorie,analgesiche, antibatteriche, cicatrizzanti e decongestionanti. La lavanda è utilizzata anche per pulire ferite e piaghe, per alleviare il prurito e i fastidi dopo punture di insetti e per ridurre infiammazioni del cavo orale. In cosmetica viene usato l’olio essenziale di lavanda come essenza profumata.

Nella moderna fitoterapia la lavanda viene utilizzata sottoforma di estratti secchi titolati, infuso, essenza, polveri e tintura madre.

leggi anche >> Beve acqua, miele e limone per un anno: effetti sulla blogger Crystal Davis
leggi anche >> Zenzero? Una cura a moltissime cose, scopriamole tutte

Dai fiori si estrae un’essenza molto pregiata per la distillazione in corrente di vapore, che spesso si esegue nel posto di raccolta. I fiori destinati all’erboristeria si raccolgono all’inizio della fioritura, mentre per le industrie cosmetiche e profumiere si estraggono nel periodo della fioritura compiuta.

Infuso alla lavanda, per uso interno:

  • 1 cucchiaio raso di fiori di lavanda, 1 tazza d’acqua

Far bollire l’acqua a cui poi si aggiungono i fiori di lavanda. Spegnete il fuoco, coprite e lasciate in infusione per 10 min. Filtrate l’infuso per poi berlo al bisogno in caso di ansia o nervosismo e insonnia.

Rimedio benefico alla lavanda per l’intestino, per uso interno:

  • 30 gocce di tintura madre da assumere mattina, pomeriggio e sera, qualora ci fossero meteorismo, flatulenza, dolori addominali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui