Ponte Morandi, installazione pile conclusa a tempo di record

Ponte Morandi, conclusa installazione pile a tempo di record. Grande soddisfazione tra i costruttori, sindaco e presidente della Regione Liguria

Ponte Morandi
Ponte Morandi (Getty Images)

Il nuovo Ponte Morandi è in fase di conclusione, con l’installazione dell’ultima delle 18 pile che lo sorreggeranno. Le pile sono alte circa 40 metri. I costruttori si sono detti molto soddisfatti. L’installazione è infatti avvenuta in tempi brevissimi. A partire dal 25 giugno 2019, gli operai hanno eseguito fondazioni e sottofondazioni. Hanno installato circa 3 piloni ogni mese. “Si tratta di un’opera unica per componente innovativa e sostenibile, tempi di realizzazione, pressione dell’opinione pubblica, attenzione a qualità e sicurezza, e naturalmente la sua stessa ragion d’essere”, ha detto l’amministratore delegato Pietro Salini (Salini Impregilo).

Leggi anche-> Coronavirus, sulla Diamond Princess contagiato un passeggero italiano

Ponte Morandi, Bucci e Toti: “Risultato incredibile”

Ponte Morandi
Ponte Morandi (Getty Images)

Grande soddisfazione anche da parte del sindaco di Genova Bucci e del presidente della Regione Toti. “Questo è un bel momento simbolico”, commenta il primo, “ in meno di otto mesi, dal 25 giugno, giorno della prima gettata, abbiamo tutte le pile pronte ed è un messaggio di efficienza non solo per Genova ma per tutta l’Italia”. Alle parole di Bucci fa eco il commissario per l’emergenza del Ponte Morandi, Toti: “Tutti hanno dimostrato buon senso e buona volontà, dalle imprese, che ci lavorano ormai da un anno, giorno e notte, 24 ore su 24, alle istituzioni, che hanno saputo dialogare, trovare accordi, aggirare ostacoli burocratici e trovare la strada per arrivare a questo straordinario risultato“.

Leggi anche -> Salvini cambia e si ferma a Scampia. I centri sociali contestano