Home Cinema The Mitchells vs The Machines | Abbi Jacobson protagonista

The Mitchells vs The Machines | Abbi Jacobson protagonista

L'attrice sarà la voce della protagonista di questo nuovo lungometraggio animato.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:16
CONDIVIDI

Abbi Jacobson è la protagonista di The Mitchells vs.The Machines, il prossimo film animato di Phil Lord e Chris Miller

Phil Lord e Chris Miller, i due registi dietro il successo che è stato Spider-Man: Un Nuovo Universo, sono al lavoro su un nuovo progetto animato. E la protagonista sarà Abbi Jacobson. L’attrice continua ad affilare le corde vocali. Lei è infatti la voce di Bean, la principessa simpaticissima e alcolizzata di Disincanto, la serie Netflix dai creatori de I Simpson. Questa serie animata, per chi l’ha ascoltata in lingua originale, ci mostra il grande talento della Jacobson nell’interpretare personaggi femminili forti. E non solo: lei è anche incredibilmente divertente. Quindi sembra a tutti gli effetti la scelta miglior per questo progetto che parla di robot che si ribellano agli esseri umani.

The Mitchells vs.The Machines | Il ruolo dell’attrice

E adesso lavorerà a The Mitchells Vs. The Machines, il prossimo progetto cinematografico d’animazione prodotto dai premi Oscar Phil Lord e Christopher Miller. Deadline ha quindi riportato la news che il cartone animato sarà prodotto anche Kurt Albrecht. La Jacobson guiderà il cast nel ruolo di Katie Mitchell, uno dei membri di una “famiglia disfunzionale ma amorevole il cui viaggio è interrotto da una rivolta tecnologica che minaccia l’umanità”.

The Mitchells vs. The Machines | Ecco la sinossi del film

Leggi anche: Ritorno al futuro | Tom Holland e Robert Downey Jr. protagonisti del video deep fake

In tutto il mondo, i dispositivi elettronici che la gente ama – dai telefoni alle auto a guida autonoma fino a una nuova elegante linea di robot personali – si ribellano all’umanità. Con l’aiuto di due robot mal funzionanti e il carlino deliziosamente sovrappeso della famiglia, i Mitchell dovranno superare i loro problemi. Oltre a questo, saranno anche costretti a lavorare insieme per salvarsi l’un l’altro e per salvare il mondo.