Avengers: Endgame | i 5 momenti migliori del film Marvel

Avengers: Endgame noto per essere stato il film con il maggiore incasso a livello mondiale è riuscito a dividere critica e pubblico. Ecco quali sono i 5 momenti migliori del film Marvel.

Negli ultimi tempi si è parlato di Avengers: Endgame definendolo come la gallina dalle uova d’oro a causa dei suoi 2 miliardi e 790 milioni di dollari incassati, superando di circa mezzo milione il kolossal Avatar. Al di là di ogni aspetto puramente economico, questo film rappresenta l’ultimo capitolo della Quarta Fase dell’MCU.

Il bello di Avengers: Endgame sta nel fatto che dopo le lotte viste in Infinity War, i Vendicatori sono stati costretti a combattere tutti insieme contro il nemico numero uno di tutta l’umanità: Thanos. Per celebrare questo film entrato ufficialmente nella storia del cinema, abbiamo selezionato i cinque momenti migliori.

La Grande Battaglia

Uno dei momenti migliori del film è la battaglia finale. Per molti potrebbe essere una scelta scontata, ma sta di fatto che vedere tutti insieme pronti a combattere per la stessa causa – nonostante i problemi del passato – è stato un bellissimo momento. In fondo, i fan stavano aspettando questa epica lotta contro il terribile Thanos, dalla fine di Avengers: Infinity War.

Leggi anche: She Hulk | il personaggio farà parte degli Avengers al cinema?

La bomba emotiva di Scott Lang con sua figlia

In Avengers: Endgamenon c’è spazio solo per i combattimenti e la guerra contro Thanos. C’è spazio anche per la commozione come nel caso della vicenda familiare di Ant-Man. Il personaggio di Scott Lang nel momento in cui riesce a riabbracciare sua figlia Cassie è riuscito a strappare una lacrima anche a chi ha il cuore di pietra. Il loro rapporto padre/figlia è il migliore dell’ MCU.

Leggi anche: Avengers: Endgame ha dato l’ispirazione di uccidere Mr. Peanut

Vedere Valkyrie ottenere il titolo di Regina di Asgard

Per questo punto, purtroppo non possiamo focalizzarci molto sulle scene viste all’interno del film, ma dovremmo limitarci a ciò che si conosce della storia del Re del Tuono, Thor. Il personaggio di Valkyrie avrebbe meritato un ruolo da protagonista e vederla in molte più sequenze rispetto a quelle che abbiamo visto. Nonostante tutto, la sua nomina come Regina di Asgard è stata promossa sopratutto dai fan del meraviglioso universo Marvel.

Leggi anche: Marvel’s Eternals si svolgerà dopo gli eventi di Avengers: Endgame

Vedere Steve e Tony lavorare tutti insieme appassionatamente

È brutto da dire, ma quando il sedere di tutti è in grave pericolo, i dissapori e le continue lotte interne devono essere messe da parte. O ancor meglio, è il caso di rubare la citazione dell’unione Star Wars: l’unione fa la forza. Vedere Tony Stark e Steve Rogers rispettivamente Iron Man e Captain America combattere insieme alle rispettive fazioni è stato un bell’esempio di amicizia, che ha reso orgogliosi i fan di tutto il mondo. È stato bello vedere tutti gli Avengers uniti in un’unica famiglia per salvare il mondo.

Leggi anche: The Avengers | 14 novembre 2019 | Trama del film in onda su RaiDue

La morte di Tony Stark è stata molto commovente

E dulcis infundo, ma non per ragioni di importanza, a chiudere questa spirale positiva del film della Marvel è stata la tragica morte del miliardario Tony Stark, ovvero Iron Man (Robert Downey Jr.). Molti fan non erano pronti – e alcuni ancora oggi non lo accettano – alla dipartita del caro Stark, che si è sacrificato per salvare l’Universo. Ricordiamo che nonostante l’armatura, Tony resta pur sempre un uomo (come Batman) e vederlo combattere contro l’attacco del mostruoso Thanos è stato un bellissimo atto d’amore nei confronti del mondo intero.