Joe Exotic | cresce l’interesse per la serie dopo Tiger King

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:17

Il successo di Tiger King, nuova docuserie che ha debuttato da alcuni giorni su Netflix, riscuotendo un enorme successo di pubblico in pochissimo tempo grazie al passaparolo, ha aumentato l’attenzione su Joe Exotic, la serie limitata annunciata a novembre da Ucp.

Il progetto avrà come produttrice e protagonista Kate McKinnon, comica statunitense attualmente impegnata come produttrice anche dell’adattamento televisivo del podcast Over My Dead Body realizzato da Wondery. Sulla miniserie si sono accesi i riflettori dopo il successo di Tiger King su Netflix.

Leggi anche -> Ryan Reynolds parla del nuovo adattamento targato Netflix

Aumenta l’attesa per Joe Exotic

Al centro della trama di Joe Exotic ci sarà Carole Baskin (McKinnon), la donna che sostiene di lottare per salvare animali esotici come tigri e leoni. Quando Carole scopre che Joe “Exotic” Schreibvogel (ovvero Joseph Maldonado-Passage) sta allevando felini per ottenere un profitto economico decide di lottare per fermare quella attività da lei considerata barbarica, dando il via a una rivalità sempre più accesa. La donna ha inoltre un passato non privo di ombre e Joe è pronto a tutto pur di far emergere la sua ipocrisia e smascherare Carole.

Il successo di Tiger King

Per ora la serie non è ancora stata acquistata da alcun network o una piattaforma di streaming. Nel team di produttori ci sono anche Hernan Lopez e Marshall Lewy. Ma è probabile che la situazione cambierà dopo il successo della docu-serie di Netflix intitolata Tiger King: Murder, Mayhem and Madness, che sta tenendo incollati allo schermo milioni di spettatori che, a giudicare dai tweet e dai post condivisi online, sembrano voler conoscere tutti i dettagli dell’incredibile e folle racconto della rivalità tra Joe Exotic e Baskin.

La storia di Eric Goode

Il creatore della serie Netflix è Eric Goode, filantropo che ha votato la sua vita alla causa ambientalista, arrivando a creare un’associazione per la difesa delle tartarughe e girando diversi documentari militanti. Stava indagando sul traffico illecito di rettili, quando un uomo gli rivela di aver nascosto nel suo furgone, parcheggiato ai 38 gradi del sole della Florida, un vero leopardo delle nevi.