Home Cronaca Coronavirus: titolare lo licenzia per calo vendite, lui si toglie la vita

Coronavirus: titolare lo licenzia per calo vendite, lui si toglie la vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09
CONDIVIDI

Coronavirus, titolare lo licenzia per calo vendite dovuto all’emergenza, lui mette giù il telefono e si toglie la vita. È accaduto ieri a Milano.

Coronavirus: titolare lo licenzia per calo vendite, lui si toglie la vita
Coronavirus: titolare lo licenzia per calo vendite, lui si toglie la vita

Un uomo, 26 anni, originario del Senegal, poco dopo aver ricevuto comunicazione di licenziamento da parte del titolare del negozio di alimentari in cui lavorava (zona Navigli), si è suicidato. È accaduto ieri sera a Milano, intorno alle ore 19:50, in un palazzo di Via Pastorelli.

Leggi anche:–>Coronavirus, Palermo: boom domande per assistenza alimentare, 4 al minuto

Leggi anche:—>Foggia, in casa per scampare al Coronavirus. Muore sotto le macerie

L’uomo, a cui il titolare aveva motivato il licenziamento con il calo vendite dovuto all’emergenza Coronavirus, dopo aver messo giù il telefono si è diretto nel bagno della sua abitazione, ha aperto la finestra e si è gettato nel vuoto.