Coronavirus, Lino Banfi cuore d’oro: maxi donazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45

Un gesto di grande sensibilità da parte di Lino Banfi. L’importante donazione è stata destinata ai senzatetto di Roma. 

Lino Banfi cuore d’oro

Lino Banfi è da sempre attore apprezzato non solo per le sue doti di comicità, ma anche per i tanti gesti di beneficenza compiuti nel corso degli anni. L’attore pugliese ha pensato ai poveri e ai tanti senzatetto che vivono, a margine di questa pandemia, ai margini delle nostre metropoli. L’attore nato ad Andria nel 1936, ha destinato ben 270 chili di orecchiette e 500 vasetti di sugo ai senzatetto della capitale. A consegnare il corposo omaggio è stato l’attore che lo ha fatto nel suo ristorante di quartiere Prati. L’attore ha consegnato i viveri all’elemosiniere del Papa, cardinale Konrad Krajewski, che provvede a distribuire gli aiuti ai poveri della capitale. Questa la dichiarazione del comico: Prima che scoppiasse l’emergenza coronavirus, avevamo acquistato una grande quantità di sughi già pronti per il ristorante. Purtroppo l’attività è ferma e allora abbiamo pensato di regalarli. 

Lino Banfi – meteoweek

“Abbiamo regalato un sorriso a 2500 persone”

Lino Banfi ha inaugurato molti anni fa il suo ristorante romano. Un ristorante che mette al centro la sua terra, la Puglia con prodotti della regione e naturali. Oggi il ristorante, a causa della pandemia, ha abbassato le serrande e ancora non si ha ben chiaro il quadro futuro. Lino Banfi ha così raccontato la sua offerta in un’intervista a “La Repubblica“:

Il centro di Roma è pieno zeppo di senzatetto che prima del coronavirus vivevano grazie all’aiuto dei ristoranti. Ora sono chiusi, si vedono immagini che addolorano. Ho pensato che ancora di più adesso, con la crisi, è sacrosanto aiutare. Mi sono rivolto a un amico prete, don Sergio Mercanzin, molto vicino all’elemosiniere del Papa, una persona straordinaria che ho avuto la fortuna di conoscere.

Abbiamo pensato però di accompagnare al sugo qualcosa di buono da mangiare: mi sono rivolto così al fornitore della mia orecchietteria, che sta a Barletta e che si è subito messo a disposizione. Ieri è partita la telefonata, oggi sono arrivati 270 chili di orecchiette che ho consegnato al cardinale” ha spiegato l’attore pugliese. Abbiamo fatto un po’ di conti: regaleremo un piatto caldo e un sorriso a 2500 persone. Non volevo che si sapesse, ma sono felice di aver fatto questo gesto. E ci tengo a dire che non è merito mio, ma di questa azienda che si è subito data da fare. 

LEGGI ANCHE ——-> Alessandra Amoroso irriconoscibile con i capelli rasati e i piercing [FOTO]

LEGGI ANCHE ——> Avete mai visto la sorella di Alessandra Amoroso? È bellissima ed ha i capelli…