Home Cronaca Barca in avaria a largo di Capri: panico per le 14 persone...

Barca in avaria a largo di Capri: panico per le 14 persone a bordo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:27
CONDIVIDI

A bordo dell’imbarcazione 3 bimbi che sono stati tratti in salvo in serata dalla Guardia Costiera. 

Stavano rientrando a Napoli da Capri quando è stato registrato un guasto a bordo della loro barca che ha fatto scattare il panico per 14 persone, compresi 3 bambini. Un intervento della Guardia Costiera di Capri li ha tratti in salvo ma è scattata una denuncia penale a carico del conducente per il numero maggiore di persone trasportate rispetto a quello consentito.
E’ accaduto tutto ieri sera, intorno alle ore 21. La Guardia Costiera di Capri ha ricevuto un mayday da parte di un’unità di porto. L’imbarcazione era partita all’imbrunire dall’isola di Capri e trasportava anche un bambino di un anno. Le tre famiglie di amici presenti a bordo, tutte originarie della Campania, erano giunte la mattina nelle acque capresi e stavano facendo rientro in serata al porto di Napoli. Dopo l’allarme, sono scattate subito le faticose ricerche rese complicate dallo stato confusionario del conduttore. Tra il panico creatosi tra gli occupanti di bordo per la situazione di emergenza, il buio, il moto ondoso in atto e la presenza di bambini il comandante non riusciva a riferire l’esatta posizione in mare. A fallire sono stati anche i segnali di soccorso presenti a bordo (fuochi a mano e razzi) che non sono stati posizionati per poter facilitare l’individuazione della barca da parte dei mezzi di soccorso.

LEGGI ANCHE -> Cane resta chiuso in auto e muore: denunciati i proprietari

LEGGI ANCHE -> Niccolò Zanardi: “papà ce la farà, ne sono sicuro”

Le navi in transito sono state interrogate dalla Direzione Marittima della Campania per tentare di individuare l’esatta posizione dell’unità alla deriva. E’ stata un’unità mercantile in transito partita da Napoli e diretta in Sicilia, ad accorgersi che la barca era in difficoltà e ad allertare la guardia costiera, inviandone le coordinate. Alle ore 23.00 circa la Motovedetta CP 807 è giunta nel porto di Capri dove ha sbarcato i passeggeri che immediatamente sono partiti per Napoli con l’ultima nave della giornata. In seguito agli approfondimenti sono stati accertate due irregolarità relative all’imbarcazione: il contratto di locazione dell’unità, per il quale il conduttore è stato sanzionato da un verbale amministrativo e il superamento del numero massimo di persone trasportabili. A bordo vi erano 14 persone mentre la barca ne avrebbe dovute trasportare massimo 12.