Cani , alcune le razze da evitare alla prima esperienza di adozione

Non tutte le razze di cani sono adatte da adottare se si è alle prime armi. Alcune in particolare sono infatti molto difficili da gestire. Ecco quali sono.

Photo by – Stock Adobe

Un cane non è un gioco ma un impegno d’amore per sempre

Partiamo  subito dal presupposto che un animale domestico, un cane in primis, non sia un giocattolo da abbandonare in un angolo polveroso quando si è stanchi di esso, dev’essere un pensiero imperante nelle nostre menti quando ci accingiamo ad adottarlo. Non è  quindi da  considerare come regalo alla fidanzata di turno o ai nostri bambini se poi noi adulti non siamo in grado di prenderci cura degnamente di lui. Lui che ci considererà per tutta la sua vita il suo più grande amore e il suo bene più prezioso e pertanto non esiterà un solo istante a difenderci da tutto e da tutti, anche a discapito della sua stessa vita.

Quando poi ci accingiamo ad adottarne uno per la prima volta, è opportuno fare molta attenzione nella scelta della razza canina per non trovarci poi in situazioni molto complicate e persino ingestibili.

Esistono infatti alcune razze particolarmente complesse da gestire, soprattutto se si è alle prime armi. Vediamo insieme quali sono e per quale motivo in particolare si rappresentano così difficili da accudire.

Photo by – Stock Adobe

Le prime razze da non adottare se siete alle prime armi

In cima alla lista, un po’ inaspettatamente, ci sono gli Skye Terrier, perché, seppur deliziosi e dolcissimi, oltre che piuttosto buffi, possiedono un carattere un po’ troppo determinato e spigoloso che li porta a voler fare le cose a modo loro, sempre e comunque. Guai dunque se solo proviamo a contraddirli! Hanno bisogno di molto esercizio regolare, quindi di lunghe passeggiate per rimanere sani non solo da un punto di vista fisico ma anche  psicologico. Inoltre bisogna fare molta attenzione al loro pelo che può diventare eccessivamente lungo e coprire loro gli occhi. Dulcis in fundo hanno bisogno di essere lavati in maniera regolare e di essere spazzolati con una certa frequenza.

Al secondo posto troviamo il Cane Corso che in origine era “impiegato” per cacciare i cinghiali in Italia, quindi come sorta  di cane da caccia. Questa razza ha come x-factor l’arte del comando, oltre che la testardaggine. E’ molto fedele al proprio padrone per il quale decide di esercitare la missione vera e propria del suo protettore ufficiale, oltre che territoriale. Insomma, non potrete muovere un passo senza di lui sia dentro che fuori casa!

Il Treeing Walker Coonhound – in realtà- è una delle razze che pretende di esercitare quotidianamente molto esercizio fisico, anche in nome della propria resistenza; del resto ricordiamo che un tempo i cani appartenenti a questa razza sono stati esercitati per inseguire e successivamente intrappolare sugli alberi i procioni selvatici. Amano profondamente, oltre alla vita attiva, quella all’aria aperta, assolutamente  fondamentale per bruciare le loro incessanti energie. Se abitate poi in appartamento è la fine poiché tenderanno nelle loro corse infuocate e a distruggere tutto ciò che capita loro a tiro!

Il Border Collie sono degli ottimi cani che adorano lavorare insieme al loro padrone rendendolo soddisfatto del loro rendimento. Inoltre adorano stare in contatto perenne con le persone.  Ed è in nome di questo loro  essere particolarmente attivi che hanno bisogno di restare impegnati costantemente sia dal punto vista fisico che mentale. Perciò se non vi è possibile andare incontro a loro in tale esigenza, è opportuno evitare di adottare  un cane di tale razza.

Il Mastino Tibetano, come è facile intuire sin dal suo nome, possiede innate diti di protezione e di difesa. La sua razza viene dalle montagne himalayane ed era “usata” per proteggere le famiglie sia in casa di giorno sia all’esterno di notte. Si capisce quindi che sono molto indipendenti e intelligenti. Tuttavia possono anche essere molto aggressivi con gli estranei proprio perché nascono come cani da guardia, perciò è fondamentale saperli educare nella maniera più corretta, oltre che farli socializzare fin da piccolissimi. Pertanto se non avete esperienze passate o ancor meglio recenti con i cani da guardia, è bene che evitiate di adottarne uno.

Photo by – Stock Adobe

Attenzione alle razze che amano eccessivamente il comando

E ora eccoci a parlare dell’ Australian Cattle Dog il cui primo lavoro era quello di cane da pastore. Sono cani molto testardi e se non hanno nulla da fare diventano molto irrequieti. Pertanto è doveroso tenerli occupati con un costante esercizio fisico e atletico. Tra l’altro con gli estranei non sono particolarmente socievoli, perciò se amate invitare persona a casa non sono l’ideale per la vostra famiglia!

L’Akita è un cane molto potente di origine giapponese. Grande e forte, per non dire massiccio,  possiede istinti fortemente protettivi. Pertanto è un ottimo cane da difesa ma amando profondamente  tenere tutto sotto controllo ed essendo eccessivamente protettivo, deve esse perfettamente addestrato fin da piccolo dal suo padrone. Tra l’altro il suo temperamento, ed è ciò il fatto da sottolineare maggiormente,  può cambiare da un’istante all’altro: in pratica potrebbe risultare un minuto calmo e a riposo e quello dopo risultare eccessivamente aggressivo se non pericoloso, quindi anche ingestibile. Si capisce  quindi che è una razza non adatta se si hanno bambini o altri animali nella propria abitazione.

Il Siber Husky è dotato di un cero fascino grazie ai suoi meravigliosi e magnetici occhi azzurri e alla sua straordinaria fisicità. E ‘ un cane da lavoro  pertanto detesta stare fermo “a pancia all’aria”: pensiamo per esempio che i cani di questa razza sono stati selezionati per trainare slitte dalla neve! Capite bene che a loro non basta una passeggiata per sentirsi bene e che hanno bisogno di ore e ore di moto per sentirsi in forma e appagati, quindi felici.  Sono grandi predatori e i loro comportamenti non sono assolutamente prevedibili, nemmeno per il proprio padrone.

Infine, i Rottweiler che sono cani molto grandi che incutono fin dalla loro prima visione molto timore , ma -in realtà- possono  anche essere una razza piena d’amore, solo se educati e fatti socializzare come si deve fin da cuccioli. E poi  sono molto testardi e amanti del controllo, pertanto adorano comandare, diventando eccessivamente potenti e protettivi verso le persone con cui vivono, che amano in una maniera smisurata. Sono estremamente leali e i migliori cani da guardia  solo se avete esperienza con tipologie di cani di questo genere. Inoltre dovrete necessariamente avere moltissimo spazio perché pesano circa 60 kg!

Leggi Anche -> Parli al tuo gatto come se fosse umano? E’ un segno distintivo

Leggi Anche -> Test psicologico | Quale animale vedi per primo? Scopri cosa significa

In ogni caso prima di adottare un cane pensateci bene e chiedete consigli a chi di dovere, consci  del fatto che un cane non  è per oggi o per domani, ma è per sempre!