Mimic | come affronterà Paul W.S. Anderson la serie del cult horror?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16

Miramax Television ha appena annunciato che stanno per realizzare la serie tv ispirata al famoso film horror su un insetto gigante di Guillermo del Toro, Mimic del 1997.

Mimic come serie tv sarà sviluppata dal regista Paul W. S. Anderson che ha prodotto e potenzialmente diretto l’episodio pilota.

Come riportato da Deadline, Anderson fungerà da produttore esecutivo insieme al suo partner di produzione Jeremy Bolt. I due uomini hanno realizzato un improbabile franchising da 1,1 miliardi di dollari con i film di Resident Evil, e hanno collaborato a numerosi altri film tra cui il film preferito di Anderson, Shock Horizon.

Mimic | una serie tv ispirata al cult horror

Jim Danger Grey, che ha lavorato a numerose serie tra cui Orange Is the New Black e Hannibal, scriverà l’adattamento e fungerà da showrunner e produttore esecutivo. La serie sarà distribuita sulle potenziali reti nel prossimo futuro.

Mimic esplora, sulla sua superficie, l’idea che gli insetti prendano il sopravvento” ha detto Gray della serie. “L’orrore corporeo, l’ansia di un insetto che vive dentro di noi, la morte della verità, la negazione della scienza e l’ascesa del diritto personale sono al centro della nostra serie mentre esamina come la società viene divorata viva da un’invasione che sta mettendo a nudo le sue maggiori insicurezze e fallimenti.

Mimic | Il mondo degli insetti

Il mondo degli insetti mi ha sempre affascinato” ha detto Anderson. “Così tanta forza e organizzazione da così piccole creature che sono esistite molto prima del genere umano e sopravviveranno molto dopo la nostra morte. È un mondo eccitante in cui sono entusiasta di entrare, soprattutto con partner fantastici come Jim e Miramax“.

Leggi anche: Guillermo Del Toro sul set di Nightmare Alley dopo il lockdown

Mimic | La trama del film

Il film originale, basato su un racconto di Donald A. Wollheim, segue un gruppo di persone che scoprono una spaventosa specie di insetto che si è evoluta a dimensioni sbalorditive, con la capacità di imitare gli esseri umani per attirarli e divorarli . È un film raccapricciante, reso ancor più dallo stile visivo del Del Toro e da una violenza piuttosto intensa.

Anderson è una scelta ovvia per timonare un reboot, e sto quasi dando dei calci ai miei piedi in una gioiosa anticipazione immaginando che tipo di cattiveria il regista potrebbe scatenare con un mucchio di mostruosi bug mascherati in modo grottesco travestiti da umani.

A giudicare da ciò che lui e Gray hanno detto dello show, sembra che abbiano una comprensione abbastanza ferma del film originale di Del Toro.