Home Cinema Nightmare Alley | Guillermo del Toro pronto a tornare sul set

Nightmare Alley | Guillermo del Toro pronto a tornare sul set

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:52
CONDIVIDI

Durante il Comic-Con@Home, Guillermo del Toro ha aggiornato sulla lavorazione di Nightmare Alley, il suo nuovo film le cui riprese sono state interrotte a causa del lockdown.

Anche le riprese di Nightmare Alley, il nuovo film di Guillermo del Toro, sono state interrotte a causa del lockdown. Ma a che punto è la lavorazione del film? E in che modo si potrà tornare sul set?

Guillermo del Toro torna sul set

Solo qualche settimana fa è stato lo stesso del Toro a confermare di aver creato un protocollo molto dettagliato per garantire la prosecuzione delle riprese in sicurezza, nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale. “Ma le difficoltà di riorganizzare il calendario sono gigantesche, perché ogni attore ha delle richieste e bisogna lavorare tenendo conto degli impegni di tutti”, ha commentato il regista. “Per fortuna abbiamo un cast meraviglioso”.

Leggi anche -> Nightmare Alley | Romina Power recita nel film di Guillermo del Toro

Aggiornamenti su Nightmare Alley

“Penso che per ogni problema, in un film, ci sia una splendida soluzione”, continua Guillermo del Toro. Solo che a volte non la vediamo. Penso di aver trovato la soluzione giusta, ma non è facile. Non è semplice riuscire ad anticipare come si sposterà il set, anche per via delle precauzioni. In pratica è come se lavorassimo in sala operatoria. Bisogna creare ambienti sterili, far sì che tutti i partecipanti siano disinfettati, ma poi bisogna anche mettere in scena il film. È un approccio diverso. Il modo di gestire le comparse, di distribuirle sul set, anche solo il modo di assumerle. Solitamente vengono pagate alla giornata, ma ora dovremo pagare loro intere settimane di lavoro, per impedirgli di andare a lavorare in altre produzioni e quindi rappresentare un pericolo. Bisogna prenotarle per settimane, devono essere comparse monogame”.

Il futuro del cinema

“Le mie previsioni sono che la pandemia continuerà ancora per qualche mese, e quindi le riprese saranno davvero… interessanti”, conclude ironicamente il regista. Del Toro, comunque, si è detto fiducioso sul futuro del cinema: “Penso che il cinema sia l’arte di trovare la bellezza nell’avversità, quindi sopravviverà anche a questo periodo”.