Home Cronaca 45enne si fingeva finanziere, arrestato da quelli veri

45enne si fingeva finanziere, arrestato da quelli veri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:02
CONDIVIDI

Si qualificava come generale della Guardia di finanza ed esibiva falso tesserino: uomo di 45 anni arrestato da finanzieri della Tenenza di Montegiordano.

Si fingeva finanziere, arrestato da quelli veri

Arrestato un uomo, 45 anni, per essersi falsamente qualificato come finanziere. L’uomo mostrava un falso tesserino di riconoscimento quale “prova” riportante il grado di maresciallo capo. Il tesserino, del tutto simile a quelli autentici, la relativa placca metallica di polizia sono stati sequestrati. L’uomo nato a Pozzuoli e residente a Napoli è stato quindi arrestato per contraffazione del sigillo dello Stato e uso del sigillo contraffatto, nonché per possesso di segni distintivi contraffatti.

Si fingeva finanziere, arrestato da quelli veri

Leggi anche –> Sorelline morte nel campeggio, le ultime parole di Malak al padre

Leggi anche –> Covid-19: sacerdote in gravi condizioni dopo rientro dall’Albania

Individuato e arrestato dai finanzieri della Tenenza di Montegiordano, secondo quanto accertato dagli investigatori, l’uomo millantava negli esercizi commerciali in cui si recava, di essere un appartenente alla Guardi di Finanza e paventando anche compiti di vigilanza e controllo nei confronti delle stesse Fiamme gialle di Montegiordano. Eppure, grazie ad una serie di attività di osservazione pedinamento, i finanzieri veri hanno colto sul fatto il falso collega nel momento in cui, con la famiglia al seguito, si qualificava come generale della Guardia di finanza presso un ristorante di Roseto Capo Spulico esibendo il falso tesserino.