Home Cronaca Ritirano i figli da scuola per timore del Covid-19: “Non possiamo permetterci...

Ritirano i figli da scuola per timore del Covid-19: “Non possiamo permetterci nuovo isolamento”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:17
CONDIVIDI

Ritirano i figli da scuola per timore del Covid-19: “Non possiamo permetterci nuovo isolamento”. Famiglie sempre più orientate verso didattica a distanza

Ritirano i figli da scuola per timore del Covid-19: "Non possiamo permetterci nuovo isolamento"
Ritirano i figli da scuola per timore del Covid-19: “Non possiamo permetterci nuovo isolamento” (GettyImages)

Non ci sarà nessun ritorno sui banchi di scuola per due studenti di Treviso, ritirati dai genitori dalle rispettive scuole per paura del contagio da Coronavirus. Nello specifico, il timore è il seguente:”Non possiamo permetterci che nostra figlia si infetti“, dice una madre, titolare di un centro estetico a Il Gazzettino, “Il Covid ha messo in ginocchio il nostro negozio, non resisteremmo a un’altra chiusura”. Secondo la preside del liceo classico e linguistico Canova, Mariarita Ventura, “in un caso la preoccupazione è data dal fatto che nel nucleo familiare c’è un elemento fragile e si teme che lo studente possa contagiare il congiunto“. Ecco perché, coloro che convivono con soggetti fragili si orientano sempre più su lezioni da privatista. 

Leggi anche:—>Coronavirus: 22 scuole chiuse in Francia. Record di contagi in America Latina

Leggi anche:—>Crolla copertura di una rimessa dei bus, si cercano persone sotto le macerie

Sono in aumento anche le domande di didattica a distanza. Si tratta di un’opportunità che va motivata con certificazioni e non è possibile fare semplice richiesta da parte dei genitori. “Entrambi i casi che ci sono capitati“, spiega Ventura, “hanno chiesto di poter usufruire della dad. Ma per legge questo è possibile solo se è il ragazzo a trovarsi in condizioni di fragilità“.