Home Cronaca Dopo Berlusconi, anche Rocco Casalino ricoverato al San Raffaele di Milano

Dopo Berlusconi, anche Rocco Casalino ricoverato al San Raffaele di Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33
CONDIVIDI

Rocco Casalino, il portavoce di Giuseppe Conte, è stato ricoverato oggi presso l’ospedale San Raffaele di Milano, struttura che già ospita il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Non si tratta però di coronavirus. 

Rocco Casalino ricoverato al San Raffaele
Rocco Casalino ricoverato al San Raffaele di Milano – foto di archivio (via web)

Lo avevamo visto pochi giorni fa insieme al mare insieme a Josè Carlos Alvarez, il portavoce del premier Rocco Casalino. La coppia, che convive da 6 anni, pare abbia superato una crisi estiva, tanto che era tornata a sorridere insieme a sorridere sulla costa di Gallipoli – dove i due avevano deciso di noleggiare una barca per un’escursione a largo. Ma pare sia già finito il relax vacanziero. Secondo quanto si apprende dalle fonti dell’Adnkronos, infatti, “l’uomo ombra” di Giuseppe Conte è ora ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano – anche se per motivi diversi rispetto a quelli di Silvio Berlusconi.

Anche Rocco Casalino finisce ricoverato al San Raffaele

Come riportato qualche ora fa, Silvio Berlusconi è stato ricoverato questa notte al San Raffaele di Milano, per degli accertamenti in merito alla sua salute post contagio da coronavirus. Il leader di Forza Italia era risultato positivo al test mercoledì, e come lui anche i figli Luigi e Barbara e la fidanzata, Marta Fascina. Secondo le ultime indiscrezioni, “dopo una mattinata iniziata un po’ male, ora sta bene” – ha spiegato Licia Ronzulli su Agorà di RaiTre – ma dalle analisi e dalla tac sarebbe emersa una polmonite bilaterale allo stato precoce.

rocco casalino e giuseppe conte
Rocco Casalino insieme al premier Giuseppe Conte – foto di archivio (via web)

PUÒ INTERESSARTI ANCHE


Ma nello stesso nosocomio del dottor Alberto Zangrillo è stato ora ricoverato anche il portavoce del premier, Rocco Casalino. Nulla a che vedere con il coronavirus, però. Si tratterebbe, sempre come viene riportato dall’Adnkronos, di un altro tipo di situazione. “L’uomo ombra presidente del Consiglio è stato sottoposto a un intervento alla mandibola per asportazione di una ciste. Dovrebbe essere dimesso già nelle prossime ore e rientrare presto a Roma per tornare ad affiancare il premier”, spiegano infatti i giornalisti.