Home Gossip Coronavirus, Harry e Meghan nella bufera: cosa sta succedendo

Coronavirus, Harry e Meghan nella bufera: cosa sta succedendo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41
CONDIVIDI

Il Principe Harry e Meghan Markle sono finiti nella bufera per non aver rispettato le misura di sicurezza anti-covid durante uno dei loro eventi di beneficenza.

La coppia nonostante abbia deciso di divorziare dalla famiglia reale per condurre una vita “normale” e sicuramente meno formale, non ha mai fatto segreto dei molteplici eventi di beneficenza a cui ha preso e continua a prendere parte.

La coppia non avrebbe rispettato le misure anti-covid

Proprio a causa di uno di questi eventi, tenutosi il 31 agosto, i due sarebbero finiti nel centro del mirino per non aver rispettato le misure anti-covid.

Nello specifico Harry e Meghan si sono recati in un asilo a Los Angeles, per svolgere delle attività di beneficenza e coinvolgere i bambini piantando dei fiori, non dei fiori qualsiasi ma i preferiti della Principessa Diana, per renderle omaggio nel 23esimo anno dalla sua scomparsa.

L’evento è stato possibile grazie all’Assistance League of Los Angeles, associazione che si occupa di tutelare i diritti dei bambini più bisognosi, e che avrebbe anche pubblicato le foto del momento che vede coinvolti i due ex reali e i bambini nel piantare i fiori.

LEGGI ANCHE—->https://www.meteoweek.com/2020/09/04/alessia-marcuzzi-in-riva-al-mare-lato-b-insabbiato/

LEGGI ANCHE—>https://www.meteoweek.com/2020/09/04/meghan-markle-scarica-lamica-storica-ecco-cosa-e-successo/

La rabbia delle famiglie dei bambini

Proprio i post pubblicati dall’associazione hanno scatenato l’ira dei genitori, perché nonostante Harry e Meghan indossassero correttamente le mascherine, non si sono preoccupati di mantenere la distanza di sicurezza con i bambini e inoltre le famiglie hanno anche lamentato il contatto prolungato tra il Principe, la Markle e i loro figli.

I genitori non hanno neanche visto di buon occhio la presenza del fotografo dell’associazione all’evento, mettendo in evidenza il fatto che a loro non sia permesso entrare nell’istituto per accompagnare i bambini.

La risposta dell’Assistance League of Los Angeles

L’Assistance League of Los Angeles in sua difesa dichiara di aver ricevuto la piena autorizzazione del preside della scuola per procedere allo svolgimento dell’evento a scopo benefico. Mentre da parte di Meghan e Harry finora non c’è stata alcuna replica.

La preoccupazione dei genitori risulta comprensibile visto che, ad oggi, gli Stati Uniti sono uno dei paesi più colpiti al mondo dal coronavirus, con più di 6 milioni di casi e poco meno di 190 mila decessi.