Home Curiosità Soffri di pressione bassa? Ecco come contrastarla!

Soffri di pressione bassa? Ecco come contrastarla!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:56
CONDIVIDI

Sono tantissime le persone che non si accorgono di avere la pressione bassa. Quali sono i sintomi e come combatterli?

Stanchezza, depressione e affaticamento : attenti alla pressione!

Quando la pressione è bassa insorgono svariati problemi. Capogiri, astenia, nausea, tremori sono solo alcuni dei disturbi che coloro che soffrono di ipotensione, purtroppo patiscono.  I cosiddetti ” cali di pressione” si presentano improvvisamente, per questo sono estremamente compromettenti e potenzialmente dannosi. Si pensi ad esempio a quanto potrebbe essere pericoloso mettersi alla guida di un veicolo ed avvertire i sintomi di un brusco calo della pressione. Oppure trovarsi sul luogo di lavoro e non riuscire a portare a termine le proprie mansioni a causa dei problemi causati dall’ipotensione. Ma quali sono le cause?

Pressione bassa: perchè improvvisamente scende?

A volte l’ipotensione è causata dall’eccessiva stanchezza. Infatti l’astenia non è solo un “sintomo” della pressione bassa, ma anche un fattore scatenante. Quando infatti le energie calano è molto probabile che la pressione cali. E’ molto importante quindi non eccedere, saper dir no quando è necessario per non affaticare l’organismo. Inoltre, è opportuno curare l’alimentazione, fare scorta di sali minerali, magnesio e potassio, soprattutto nei periodi di maggiore stress sia fisico, che psicologico. Per le donne, il periodo che precede le mestruazioni può essere particolarmente debilitante. La fase pre- mestruale è infatti caratterizzata da sbalzi ormonali che mettono k.o. molte donne. Non è raro che in questo periodo le donne soffrano di ipotensione.Anche le alte temperature possono inoltre essere causa di bruchi cali di pressione. Ma come combattere i sintomi e come evitare se si teme di svenire? 

Per contrastare i sintomi della pressione bassa, si può consumare della liquirizia pura che aiuta i caso di ipotensione. E’ bene curare l’alimentazione, mangiare in modo sano e condurre uno stile di vita adeguato sia all’età che allo stato di salute. L’idratazione è fondamentale, così come abbiamo detto. I cali di pressioni possono verificarsi ed in genere non sono preoccupanti. Ma è opportuno specificare che è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico. Talvolta, infatti, l’ipotensione può essere la spia di qualcosa che non funziona correttamente all’interno dell’organismo. Il medico indagherà le cause della pressione bassa, prescrivendovi la cura, ove necessaria. Attenti anche al benessere psicologico! Non è raro infatti, che in periodi di forte stress, esaurimento e depressione, si verifichino dei cali di pressione.

LEGGI ANCHE—->Ecco cosa succede se bevi un po’ d’olio d’oliva al mattino

LEGGI ANCHE—->Essere sempre di cattivo umore fa ingrassare! Lo dice la scienza

Anche in questi casi è necessario rivolgersi ad un professionista, uno psicologo, psicoterapeuta, che indichi al paziente la strategia da adottare per alleggerire il carico di pensieri invalidanti che creano disagio mentale e quindi anche fisico.