Trono over, cosa pensa Maria del lifting di Gemma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

Gemma Galgani ha deciso di ricorrere alla chirurgia estetica per fare il lifting. La dama di Uomini e Donne ha quindi spiegato le sue motivazioni nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo.

Gemma Galgani e Maria De Filippi – Fonte: Facebook

Il lifting di Gemma Galgani

“Non mi giudicate. Ora sul mio volto c’è solo gioia”, dice Gemma Galgani al settimanale Nuovo. Sempre nel corso della stessa intervista, inoltre, la dama del trono Over di Uomini e Donne ha rivelato cosa pensa Maria De Filippi del suo lifting. “Con gli altri ero a disagio per il mio aspetto, quindi non mi giudicate. Maria mi appoggia in pieno“.

Una scelta, quella di Gemma Galgani, che ha inevitabilmente attirato l’attenzione degli appassionati del dating show targato Maria De Filippi. Non a caso la prima puntata della nuova edizione del Trono Over è stata dedicata interamente a Gemma Galgani che si è presentata in studio con un viso privo di rughe dopo aver fatto un lifting nei mesi precedenti. “Io ho 70 anni, ho un entusiasmo di vita che non è paragonabile all’età anagrafica. Il mio intento sarebbe quello di avvicinare la distanza tra età anagrafica e quella che sento. Ci tengo tantissimo a rimanere me stessa. Non mi rassegno ai 70 anni, penso che ogni giorno sia un inizio, non un arrivo”.

Gemma Galgani – Fonte: Facebook

Le parole di Gemma Galgani

Al settimanale Nuovo Tv Gemma Galgani ha spiegato il motivo per cui ha deciso di ricorrere alla chirurgia estetica per migliorare il suo aspetto. “C’è stato un periodo in cui non mi piacevo più di tanto e questo mi creava disagio nel rapporti con gli altri, visto che avevo avuto frequentazioni anche con uomini più giovani, come Sirius…”.

LEGGI ANCHE –> Uomini e Donne stop: cosa andrà in onda al posto di Maria De Filippi

Ma non solo, la dama ha anche parlato di Tina Cipollari e tal proposito ha affermato: “Sono sottoposta da anni agli attacchi di Tina, che prova ad abbattermi, offendendomi con le sue parole…”. Per poi aggiungere: “Vuole farmi capitolare, invece, mi rivede sempre al mio posto…“.