Ricordate Claudia Koll? A 55 anni è diventata così: “Il signore mi ha donato…” [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:56

Tra le attrici più apprezzate degli anni Novanta, che fine ha fatto Claudia Koll? Da un po’ di tempo si è allontanata dal mondo dello spettacolo, con la donna che ha deciso di cambiare radicalmente vita.

Claudia Koll – Fonte: Facebook

La carriera di Claudia Koll

Claudia Koll, pseudonimo di Claudia Maria Rosaria Colacione, è nata a Roma il 17 maggio 1965 da una famiglia italo-romena. Ha frequentato il liceo classico Orazio a Roma e frequentato vari corsi di teatro, per poi essere scelta nel 1992 da Tinto Brass per ricoprire il ruolo di protagonista in Così fan tutte.

Un ruolo che le permette di ottenere una grande notorietà, con l’attrice che in seguito ha recitato in varie pellicole, come Miracolo italiano per la regia di Enrico Oldoini e Uomini sull’orlo di una crisi di nervi, di Alessandro Capone. Per quanto riguarda il piccolo schermo, invece, nel 1995 viene scelta da Pippo Baudo per presentare, assieme a lui e ad Anna Falchi, il Festival di Sanremo. 

Claudia Koll – Fonte: Facebook

Claudia Koll oggi

Una carriera all’insegna del successo, quella di Claudia Koll, che ha in seguito deciso di allontanarsi dal piccolo schermo e cambiare definitivamente vita. A tal proposito la stessa attrice, in un’intervista rilasciata qualche tempo fa a Il Giornale ha raccontato: “Mi vedo più luminosa di prima, vedo la gioia nel cuore di avere una vita piena, intensa e ringrazio il Signore perché, se non l’avessi incontrato, la mia vita non avrebbe sapore“.

La donna, infatti. ha deciso di lasciare il lavoro di attrice per dedicarsi al mondo della Chiesa e diventare mamma di un ragazzo in affido, Jean Marie, originario del Burundi. A tal proposito ha dichiarato: “Da 15 anni giro il mondo con una missione: annunciare la misericordia e la grazia di Dio. E poi c’ è un impegno concreto, l’associazione Le opere del Padre, che opera in Africa e soprattutto in Burundi”.

LEGGI ANCHE —-> Katia Ricciarelli e Pippo Baudo, colpo di scena: cosa succede tra gli ex

LEGGI ANCHE —-> Pippo Baudo ha paura del coronavirus | La confessione dell’83enne

Per poi aggiungere: “Oltre a questo, il Signore mi ha donato un ragazzo, venuto in Italia dal Burundi per essere curato, che poi il tribunale ha affidato a me da quando aveva 16 anni. Oggi ne ha 23. E poi c’è anche l’Accademia di recitazione, dove mi occupo dei ragazzi. Insomma ho una vita piena nel mondo: prendere i voti ed entrare in convento non è la scelta che il Signore mi ha chiamato a fare”.