Aurelio Visalli, il video prima di sparire tra le onde: avevano un salvagente in tre (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23

Delle onde altissime, oltre cinque metri. Condizioni di salvataggio estreme. Eppure Aurelio Visalli, il sottoufficiale della Capitaneria di Porto di Milazzo, si è buttato in mare per salvare due giovani, poi è annegato.

Aurelio Visalli il video prima di sparire tra le onde

Lo si vede dal video, i soccorritori sono in tre ma hanno una sola ciambella ed indossano il costume senza il giubbotto salvagente. Era già stato anticipato dalle parole del cognato di Visalli, Antonio Crea, che aveva spiegato come Aurelio e i suoi colleghi non fossero attrezzati per poter salvare quei ragazzi senza rischiare la vita. Le condizioni climatiche erano spaventose, le onde alte oltre cinque metri.


LEGGI ANCHE:


Nel frattempo, la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) ha disposto l’autopsia sul corpo di Visalli. Gli inquirenti stanno proseguendo nelle indagini riguardo le modalità con cui è stato ricercato l’uomo in mare dopo le dichiarazioni anche del cognato che ha denunciato ritardi e mezzi inadeguati per le ricerche. Il fascicolo aperto dalla procura per l’indagine, per ora è a carico di ignoti.