I giocattoli di ieri che oggi valgono una fortuna; ecco quelli più quotati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:28

Giocattoli da collezione: quali sono e qual è il valore? Ecco come i vostri vecchi giocattoli si trasformano in “gioielli” vintage… 

I giocattoli vintage-METEOWEEK.COM
Adobe Stock

Alcune cose, proprio come il buon vino, con il passere del tempo acquistano valore e migliorano, in alcuni casi, come avviene per i giocattoli, il loro valore può aumentare esponenzialmente in base al modello e allo stato di conservazione. Qui di seguito vi riportiamo alcuni dei giocattoli di ieri che oggi valgono una fortuna. Vi consigliamo di salire in soffitta e cominciare a cercare, oppure conservate i giochi di oggi, compreso l’imballaggio, perché il giocattolo di oggi è il gioiello di domani…

Barbie vintage (1959)

Introdotta sul mercato nel 1959, è la prima Barbie in assoluto; è molto diversa nei lineamenti rispetto alla bambola attuale, complice anche il periodo storico in cui fu prodotta.

Barbie sfoggia una pettinatura curata, indossa un costume zebrato, occhiali sa sole e scarpe col tacco; è riconoscibile da due piccoli buchi sotto i piedi, già eliminati nella seconda edizione della bambola. Oggi questo gioiello vale circa 8000 dollari, e pensare che nel lontano 1959 veniva venduta a 3 dollari.

Hot wheels

Lanciata sul mercato il 7 settembre 1968, la linea di modellini Hot Wheels inizialmente comprendeva automobiline e camioncini in scala 1:64. In seguito furono prodotti anche modellini più grandi, benché la linea rimase principalmente famosa per i modellini di piccole dimensioni di vetture muscle car e hot rod. Nel corso degli anni sono stati prodotti circa diecimila modellini di automobili differenti.

Hot wheels-Meteoweek.com
Adobe Stock

Il modellino Hot Wheels pagato di più è stata una riproduzione di un Volkswagen Beach Bomb del 1968, venduta nel 2000 al prezzo di 72.000 dollari, anche perché era l’unico modello esistente.

Volkswagen Beach Bomb-Meteoweek.com
Photo -Google-

Larry Wood, primo direttore della divisione Hot Wheels della Mattel, in passato aveva lavorato come designer della General Motors.

Luke Skywalker 

Eravamo alla fine degli anni ’70 quando i bambini sulle letterine indirizzate a Babbo Natale scrivevano il nome dei mitici personaggi di “Star Wars”. Le action figure dell saga stellare, nata nel 1977 dalla mente di George Lucas, oggi valgono una vera e propria fortuna.

In particolare, il personaggio di Luke Skywalker, di cui esistono solo venti esemplari, nel 2015 è stato battuto all’asta per un valore di 25 000 dollari.

Cabbage Patch Kids (anni ’80)

Erano il sogno di ogni bambina degli anni ’80. Pur di avere una di queste bambole di pezza si arrivava a sopportare il doppio dei compiti e mettersi al servizio del fratello maggiore per intere settimane, pur di veder nascere la bambola dal cavolo e poter stringere anche “certificato di nascita” del bimbo/a di pezza tanto desiderata.

Cabbage Patch Kids anni '80-Meteoweek.com
Photo Google

E le bambine dell’epoca avevano ragione o il sentore che qualcosa con gli anni sarebbe cambiato: attualmente quelle bambole di pezza valgono tantissimo, vi basti pensare che la James Dudley del 1985  oggi vale circa 3000 dollari.

Nintendo Game Boy

Stiamo parlando della versione originale del 1992; la console più desiderata dai bambini degli anni ’90 che, all’epoca, si faceva portatrice di una tecnologia notevole mentre oggi farebbe sorridere anche quelli meno avvezzi.

Nintendo vintage-Meteoweek.com
Photo- Google-

Se oggi possiedi un Nintendo Game Boy in buone condizioni potresti arrivare a guadagnare oltre i 1000 dollari.

LEGGI ANCHE ——–> Cinque vecchi cellulari che oggi valgono una fortuna

LEGGI ANCHE ——–> WhatsApp: come farlo rispondere da solo ai messaggi

 

Polly Pocket

Oggi sono state sostituite dalle LOL, qui in Italia distribuite dalla “Giochi Preziosi”, ma quale donna oggi non ricorda le meravigliose bamboline tascabili “Polly Pocket”? Negli anni ’90 con i loro colori iconici rosa, giallo e turchese erano il desiderio di ogni bambina.

polly-pocket-90-Meteoweek.com
Photo – Google-

Alla fine degli anni ’90 il loro prezzo oscillava tra i 10 e i 20 dollari, ma oggi un Polly Pocket Jewel sigillato o una Polly Pocket Dream Home può valere anche oltre i 500 dollari.

American Girl, ma non una qualsiasi…

E’ una linea americana di bambole di circa 46 cm messe sul mercato per la prima volta nel 1986 da Pleasant Company. La bambole riproducono bambine dagli otto ai 10 anni di diverse etnie, periodi di origine fedi e classi sociali; ognuna di loro ha un nome e una storia. Molte di queste bambole sono state messe fuori produzione e oggi valgono una fortuna, è il caso di Molly McIntire, uscita dalla produzione nel 2013 e che oggi può essere tranquillamente venduta, se in buone condizione, a 5000 dollari.

American Girl-Molly McIntire- Meteoweek
Photo – Google-

Ma non è l’unica ad essere stata messa fuori commercio, abbiamo: Kirsten Larson, Samantha Parkington, Felicity Merriman e Kanani Akina, anche loro oggi valgono tantissimo.

Tamagotchi

I teenager degli anni ’90 sicuramente ricorderanno il primo animaletto digitale noto come Tamagotchi. Queste adorabili creature pixelate hanno regalato ore interminabili di divertimento e avevano anche la funzione di orologio e potevamo portarlo ovunque, anche come semplice accessorio d’abbigliamento.

Tamagochi vintage- Meteoweek
Photo Google

Oggi, se avete uno di questi preziosi dischetti ovali potreste arrivare a guadagnare anche 3000 dollari, ovviamente tutto dipende dallo stato di conservazione del giocattolo.