Coronavirus, bollettino del 15 ottobre: continua la drammatica avanzata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:22

Nuova impennata di contagi. Crescono i ricoverati in terapia intensiva: 586, 47 in più di ieri. Nuovo record di tamponi che sfiorano quota 163mila.

bollettino covid 15 ottobre

Il bollettino del ministero della Salute ha comunicato che nelle ultime 24 ore si sono registrati 8.804 nuovi contagi (ieri erano 7.332) e 83 vittime, contro le 43 di ieri. Sono cresciuti anche i ricoverati in terapia intensiva, 586, 47 in più di ieri. Nuovo record di tamponi che arrivano a circa 163mila. I morti con Covid-19 a oggi sono 36.372.

Non si arresta la curva epidemica nel nostro Paese, da ieri ha superato infatti il picco massimo dei casi registrato il 21 marzo (quel giorno +6.557 positivi in 24 ore a fronte di appena 26.336 tamponi, con una percentuale di positivi su tamponi del 25%, ossia 25 casi trovati su 100 test eseguiti) in pieno lockdown quando le strutture sanitarie erano in difficoltà con 17.708 ricoverati totali al tempo nel nostro Paese e 2.857 in terapia intensiva (i morti erano 793). La situazione attuale è molto diversa da quella di marzo: non abbiamo quasi 18 mila ricoverati e 2.800 casi in terapia intensiva, come allora.

Le Regioni più colpite oggi, che superano i mille nuovi casi, sono: Lombardia (+2.067), Campania (+1.127) e Piemonte (+1.033).

bollettino 15 ottobre

I casi Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 118.711 (+2.067, +1,8%; ieri +1.844)
Emilia-Romagna 39.148 (+453, +1,2%; ieri +339)
Piemonte 41.074 (+1.033, +2,6%; ieri +499)
Veneto 33.573 (+600, +1,8%; ieri +657)
Marche 9.018 (+140, +1,6%; ieri +166)
Liguria 16.696 (+432, +2,7%; ieri +362)
Campania 21.772 (+1.127, +5,5%; ieri +818)
Toscana 20.262 (+581, +2,9%; ieri +575)
Sicilia 10.691 (+399, +3,9%; ieri +366)
Lazio 22.001 (+594, +2,8%; ieri +543)
Friuli-Venezia Giulia 5.928 (+136, +2,3%; ieri +183)
Abruzzo 5.648 (+203, +3,7%; ieri +126)
Puglia 10.421 (+257, +2,5%; ieri +315)
Umbria 4.012 (+263, +7%; ieri +141)
Bolzano 4.365 (+98, +2,3%; ieri +124)
Calabria 2.487 (+39, +1,6%; ieri +60)
Sardegna 5.603 (+186, +3,4%; ieri +122)
Valle d’Aosta 1.633 (+67, +4,3%; ieri +37)
Trento 6.604 (+62, +0,9%; ieri +29)
Molise 843 (+30, +3,7%; ieri +18)
Basilicata 1.112 (+37, +3,4%; ieri +9)

bollettino 15 ottobre


LEGGI ANCHE:


I decessi Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei morti totali dall’inizio della pandemia. La variazione indica il numero dei nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 17.037 (+26, ieri +17)
Emilia-Romagna 4.503 (+1, ieri +4)
Piemonte 4.190 (+3, ieri +4)
Veneto 2.237 (+11, ieri nessun nuovo decesso)
Marche 992 (nessun nuovo decesso, come ieri)
Liguria 1.626 (+3, ieri +1)
Campania 496 (+9, ieri +2)
Toscana 1.185 (+2, ieri +2)
Sicilia 350 (+7, ieri +2)
Lazio 1.001 (+7, ieri +5)
Friuli-Venezia Giulia 358 (+2, ieri nessun nuovo decesso)
Abruzzo 491 (+2, ieri +1)
Puglia 625 (+7, ieri +2)
Umbria 91 (nessun nuovo decesso, ieri +1)
Bolzano 293 (nessun nuovo decesso, come ieri)
Calabria 104 (nessun nuovo decesso, come ieri)
Sardegna 169 (+1, ieri nessun nuovo decesso)
Valle d’Aosta 146 (nessun nuovo decesso, come ieri)
Trento 415 (+2, ieri +2)
Molise 26 (nessun nuovo decesso, come ieri)
Basilicata 37 (nessun nuovo decesso, come ieri)