Covid e ospedali pieni: 42enne beve otto birre e si estrae due denti da solo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

Ospedali pieni a a causa del Covid, dentisti non disponibili ad operare: 42enne beve otto lattine di birra e si estrae da solo i denti con delle pinze da meccanico. Il dramma dell’emergenza sanitaria in Inghilterra.

Chris Savage
foto di repertorio

Una notizia che ha dell’assurdo, ma che data la situazione d’emergenza sanitaria provocata dalla pademia di coronavirus si è resa necessaria. Come riportato dai media locali, un uomo di 42 anni di Portsmouth (nella contea inglese di Hampshire) si è estratto da solo due incisivi superiori con un paio di pinze da meccanico arrugginite, sfidando tra l’altro il rischio di una sepsi. Tutto questo perché da molto tempo non riusciva a ottenere un appuntamento presso le strutture sanitarie pubbliche, oberate dai casi di contagio da Covid-19.

Pinze da meccanico e 8 birre come anestetico

A raccontare la sua storia è stato il Daily Mail. Chris Savage, 42enne di Portsmouth, ha perso il lavoro durante l’epidemia, fatto che gli ha chiuso ogni porta degli ospedali privati. Per questo motivo si è rivolto ai dentisti operanti nelle strutture pubbliche, che tuttavia a causa dell’eccessiva pressione provocata dalla pandemia hanno declinato più volte la possibilità di fissargli un appuntamento. Almeno 20, spiega l’uomo ai giornalisti, sono stati i dentisti a cui si è rivolto – invano.

Chris Savage si era rotto i due denti lo scorso anno, a seguito di un incidente frontale in bicicletta. Da qualche giorno, però, gli stessi denti fratturati con l’episodio avevano cominciato a provocargli dolore e, non avendo un medico curante, si era dovuto rivolgere al centralino del Sistema Sanitario Nazionale (Nhs). Gli operatori del 111 lo avevano così indirizzato verso alcuni professionisti, che tuttavia – date le circostanze provocate dalla pandemia – lo rimandavano indietro al centralino sanitario.

Chris Savage
Chris Savage dopo l’estrazione dei denti – foto via Daily Mail

È stato un colossale e continuo scaricabarile“, ha raccontato Savage al Daily Mail. Per questo, dunque, ha scelto alla fine di porre rimedio autonomamente a “quel dolore insopportabile“. Dopo essersi bevuto otto lattine di Stella Artois, si è estratto da solo due denti in quella che ha definito “l’esperienza più orribile della sua vita“. “Avrei potuto attendere una settimana e chiedere soldi in prestito ma non potevo davvero aspettare”, ha raccontato a chi l’ha intervistato.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


“Una storia terrificante”

Il deputato del sud di Portsmouth, Stephen Morgan, ha affermato che il caso di Chris Savage si pone come “l’ennesimo esempio delle tristi conseguenze del mancato rispetto dei livelli di servizio sanitario da parte del governo”. D’altro canto, Roger Batterbury, presidente dell’Healthwatch Portsmouth, ha detto di essere “sconvolto” per la storia dell’uomo. “È terribilmente grave che le cure dentistiche siano arrivate a una situazione come questa in città, tanto che un signore ha dovuto strapparsi i denti da solo”, ha infatti spiegato per il Daily Mail.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Batterbury si è definito poi “assolutamente scioccato” da una storia “così terrificante, che non avrebbe mai dovuto accadere“, e ha spiegato però di avere avuto notizia di molti altri casi di persone che non sono riuscite a ottenere la necessaria assistenza sanitaria durante l’emergenza Covid – e proprio nel 50% dei casi per cure dentali.