Maria De Filippi sbotta: “Devi imparare a fregartene” ecco cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36

Maria De Filippi durante la puntata di tu Sì que vales di sabato 18 ottobre ha sbottato in diretta parlando con Raffaele Capperi un giovane che ha commosso tutti.

Maria De Filippi
Maria De Filippi

La conduttrice di Uomini e Donne durante l’ultima puntata di tu Sì que vales si è commossa mentre un giovane affetto dalla sindrome di Treacher Collins raccontava un po’ della sua vita soggetta a tanti dispiaceri e dolori. Il ragazzo ha spiegato di essere stato bullizzato per tutta la vita a causa della malformazione al viso legata alla sindrome.

Maria De Filippi, nessuna risposta agli ignoranti arroganti

Maria De Filippi gli ha fatto un invito, fregarsene degli altri e andare avanti sempre a testa alta non rispondendo a chi con ignoranza lo prende in giro o chi ha pregiudizi. Ancora una volta il celebre programma di Canale 5 è riuscito ad ottenere il massimo degli ascolti, anche grazie alla storia di Raffaele.

Ha tenuto tutti incollati alla televisione raccontando ciò che vive oggi. La malformazione della quale soffre gli causa problemi respiratori e di udito, non ha però problemi cerebrali in quanto l’attività celebrale non è stata intaccata. Ha subito diverse operazioni al volto per ricostruirlo, ma la sua battaglia è ancora lunga.

Maria De Filippi
Maria De Filippi

LEGGI ANCHE–> Maria De Filippi, retroscena su Tu Si Que Vales | Cosa ha dentro la…

LEGGI ANCHE–> Maria De Filippi bomba a Uomini e Donne: “Non faccio mai domande a caso…”

Basta alla violenza e al bullismo, Raffaele ha trovato il coraggio di dire no

Per tanti anni ha cercato di nascondersi per paura e vergogna. Poi ha avuto finalmente il coraggio di mostrarsi sui social dove riceve gli attacchi più brutti e terribili. Con la partecipazione di sabato a tu Sì que vales ha voluto porre fine a tutto questo, per dire basta al bullismo non soltanto per se stesso, ma anche per aiutare tutti coloro che si trovano nella sua stessa situazione.

Maria lo ha incoraggiato ad andare avanti, a non combattere contro l’ignoranza che è il male del secolo e non ci sono strumenti da utilizzare per poter vincere. Chi lo insulta, è soltanto stupido ed ignorante e dopo aver scritto cattiverie sui social dimentica anche della sua esistenza. Lui invece sta a pensare a tutto ciò che legge e a soffrire senza un valido motivo. Per questo bisogna dare meno importanza a chi non merita niente di tutto questo.