Gli deve migliaia di euro, imprenditore assolda 3 killer per far fuori debitore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:05

Gli deve migliaia di euro, imprenditore assolda 3 killer per far fuori debitore. In manette tutti e quattro

Gli deve migliaia di euro, imprenditore assolda 3 killer per far fuori debitore

Un imprenditore ha assoldato tre killer per uccidere un debitore, dirigente di una ditta, che a sua detta gli avrebbe dovuto centinaia di migliaia di euro. L’uomo e i 3 sicari sono finiti in manette con l’accusa di tentato omicidio premeditato. Il mandante, imprenditore 44enne di Forlì, arrestato già il 15 aprile,  ora è ai domiciliari. È accusato di aver assoldato i sicari per assassinare l’altro imprenditore a cui reclamava un enorme debito. Gli altre tre sono finiti in carcere martedì scorso a Cerignola.

Leggi anche:—>Prof. decapitato, i suoi studenti lo hanno tradito. L’assassino:”Pago 100 euro chi mi dice chi è”

Leggi anche:—>Roulette russa con le auto: ecco l’ultimo pericoloso gioco dei ragazzini (VIDEO)

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

La vicenda si riferisce al giugno 2019, quando la vittima si stava recando a lavoro in bici. Un’Alfa Romeo 156 grigia lo investe (in seguito si scoprirà che l’hanno rubata a Imola) ed era guidata dai 3 killer “che hanno agito con l’intento di uccidere“. L’uomo finiva a terra violentemente e riportava ferite per 60 giorni di prognosi. Con la testimonianza della vittima sono scattate le indagini che hanno portato all’identificazione del presunto mandante e poi dei killer.